2 agosto 2021
Aggiornato 08:30
D.Lgs. del 22 dicembre 2008, n. 214 (GU del 15 gennaio 2009, n. 11)

Esercizio dell'attività di autotrasportatore di merci su strada - Istituita la scheda di trasporto

Carta di qualificazione del conducente comprovante la qualificazione iniziale

Sulla G.U. del 15 gennaio -2009, n. 11 è stato pubblicato il D.Lgs. del 22 dicembre 2008, n. 214 con il quale sono state apportate significative modifiche alla disciplina in materia di liberalizzazione regolata dell'esercizio dell'attività di autotrasportatore.

I conducenti muniti della carta di qualificazione del conducente devono aver compiuto:
a) 18 anni: per guidare veicoli adibiti al trasporto di merci per cui é richiesta la patente di guida delle categorie C e C + E, a condizione di aver seguito il corso di formazione iniziale;
b) 18 anni: per condurre i veicoli adibiti al trasporto di merci per cui é richiesta la patente di guida delle categorie C e C + E , a condizione di aver seguito il corso formazione iniziale accelerato;
c) 21 anni: per guidare veicoli adibiti al trasporto di passeggeri per cui é richiesta la patente di guida delle categorie D e D + E a condizione di aver seguito il corso formazione iniziale;
d) 21 anni: per guidare veicoli adibiti al trasporto di passeggeri per cui é richiesta la patente di guida delle categorie D e D + E, adibiti a servizi di linea con percorrenza non superiore a 50 chilometri, ovvero al trasporto, al massimo, di 16 passeggeri, a condizione di aver seguito il corso formazione iniziale accelerato;
e) 23 anni: per guidare veicoli adibiti al trasporto di passeggeri per cui é richiesta la patente di guida delle categorie D e D+E, a condizione di aver seguito il corso formazione iniziale accelerato.

Il D.Lgs. del 22 dicembre 2008, n. 214 ha anche modificato l’art. 19, del D.Lgs., n. 286/2005 relativo alla Carta di qualificazione del conducente comprovante la qualificazione iniziale.
La carta di qualificazione del conducente viene rilasciata a seguito della frequenza di specifico corso di formazione ordinario o accelerato e previo superamento di un esame di idoneità,
Il corso verte sulle materie é organizzato sulla base di disposizioni da adottarsi con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti.
É altresì consentito un corso di formazione accelerato che viene organizzato sulla base di disposizioni da adottarsi con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti.
I suddetti corsi sono organizzati:
a) dalle autoscuole o dai consorzi di autoscuole che svolgono corsi di teoria e di guida per il conseguimento di tutte le patenti di guida;
b) da soggetti autorizzati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Dipartimento per i
trasporti terrestri.
Il relativo esame viene svolto da funzionari del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Dipartimento per i trasporti terrestri.
I conducenti candidati al conseguimento della carta di qualificazione del conducente, che già hanno conseguito l’attestato di idoneità professionale in materia di accesso alla professione di autotrasportatore di persone o di cose sono esentati dalla frequenza dei corsi dal sostenere il relativo esame sulle parti comuni..

Allegato
D.Lgs. del 22 dicembre 2008, n. 214 (GU del 15 gennaio 2009, n. 11 )

Modifiche ed integrazioni al D.Lgs. 21 novembre 2005, n. 286, recante disposizioni per il riassetto normativo in materia di liberalizzazione regolata dell'esercizio dell'attività di autotrasportatore