19 maggio 2024
Aggiornato 16:30
Mobilità e trasporti

Dopo 23 anni il treno diretto Rieti-Roma

Marrazzo: «Un segnale concreto di attenzione alle necessità quotidiane di tanti nostri cittadini»

«Un segnale concreto di attenzione alle necessità quotidiane di tanti nostri cittadini. Finalmente Rieti è collegata con un unico treno alla capitale garantendo a migliaia di pendolari un sensibile miglioramento della qualità della vita». Queste le parole del Presidente della Regione Piero Marrazzo dopo l’inaugurazione del tanto atteso collegamento ferroviario diretto tra il capoluogo reatino e Roma.

«Si tratta di un passo storico – ha aggiunto Marrazzo - ma anche il proseguimento di un forte impegno regionale nel rafforzamento delle infrastrutture stradali e ferroviarie della provincia: dall’adeguamento a quattro corsie della Salaria da Passo Corese a Rieti, passando per la realizzazione della direttrice Terni-Rieti, fino ai 46 milioni di euro per il completamento della Rieti-Torano».

«Un giorno davvero da ricordare». E’ il commento dell’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio, Franco Dalia, che ha partecipato stamane al viaggio inaugurale della linea ferroviaria diretta Rieti – Roma Tiburtina. Dopo 23 anni di attesa il primo treno diretto tra Rieti e la Capitale è partito stamane alle 7.58 e, passando per Orte, ha raggiunto la stazione di Roma Tiburtina alle 9.35.

Resta da sciogliere il nodo del titolo di viaggio unico che dovrebbe consentire agli utenti della linea Rieti-Terni-L’Aquila di viaggiare con lo stesso identico biglietto anche a bordo dei Treni Eurostar. L’Assessore Dalia si è impegnato ad approfondire con Trenitalia il problema e a trovare una soluzione.