22 settembre 2020
Aggiornato 15:00
Il premio per chi si distingue in qualità

«Bandiera Verde Agricoltura» 2008

Il premio è giunto alla sua V edizione e quest’anno la premiazione avverrà a Roma, presso la Sala Protomoteca in Campidoglio, il prossimo 11 dicembre, alle ore 9.30

«Percorsi sensoriali» nelle aziende agricole, formaggi d’asina «imperatrice», oli d’oliva «in purezza», confetture vegetali ottenute attraverso processi di antiche tradizioni. Sono questi alcuni tra i prodotti che hanno ottenuto il «sigillo d’eccellenza e di qualità» con il premio «Bandiera Verde Agricoltura», promosso dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori.

Un riconoscimento che viene assegnato a Province, Comuni, aziende agricole e personaggi che si sono particolarmente distinti nelle politiche di tutela dell’ambiente, del territorio rurale e del paesaggio.

Il premio è giunto alla sua V edizione e quest’anno la premiazione avverrà a Roma, presso la Sala Protomoteca in Campidoglio, il prossimo 11 dicembre, alle ore 9.30.
«Bandiera Verde Agricoltura» è patrocinata dai ministeri delle Politiche agricole, alimentari e forestali, dell’Ambiente e della Gioventù.

Nel corso della cerimonia di premiazione verrà presentata una mappa della «qualità» agricola e del territorio, un sorta di itinerario enogastronomico legato a particolari ed unici prodotti della terra e ad esperienze e tradizioni che evocano suggestioni ed usanze anche millenarie nel rapporto tra l’uomo e la natura.