16 settembre 2019
Aggiornato 12:30
Internazionalizzazione

Sartor: «bando per la promozione delle imprese che fanno export»

Finanziato con un milione di euro

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Economia, Vendemiano Sartor, ha approvato il bando per la promozione delle piccole e delle medie imprese che operano all’estero, stanziando un finanziamento di un milione di euro. Le domande per poter accedere alle risorse dovranno essere presentate entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando sul bollettino ufficiale regionale e tra i criteri adottati per la selezione dei progetti particolare sensibilità sarà data alla capacità delle imprese venete di consorziarsi.

Per l’assessore «grande attenzione» è stata riservata in questo nuovo bando proprio alle iniziative che mettono in rete più aziende perchè «l’economia globale chiede oggi, sempre più spesso, di agire in sinergia e di fare gioco di squadra.» Per l’assessore sono i mercati esteri «la fonte» della ripresa economica della nostra Regione e dell’intero Paese: la nostra rimane la prima regione italiana per apertura commerciale agli scambi internazionali e per propensione all’export che, misurata dal rapporto tra valore delle esportazioni e pil regionale, è del 33,3 per cento. Le due massime sfide che attendono il Veneto, e che non devono trovare impreparata la Regione, sono l’alta specializzazione del personale e l’innovazione tecnologica.

«La Regione del Veneto ha fatto la sua parte, al Governo di Roma - ha concluso l’assessore - chiediamo invece di garantirci a fronte di minori trasferimenti almeno una maggiore autonomia di spesa.»