21 ottobre 2021
Aggiornato 23:30
Infrastrutture

Nuovo sistema Tangenziali Venete: riunione a Vicenza

Ai dieci comuni vicentini rappresentati dai Sindaci o Assessori Delegati, la Regione del Veneto ha illustrato il nuovo sistema delle tangenziali, dopo una precedente riunione, svoltasi a Padova, sempre oggi

Ai dieci comuni vicentini rappresentati dai Sindaci o Assessori Delegati, la Regione del Veneto ha illustrato il nuovo sistema delle tangenziali, dopo una precedente riunione, svoltasi a Padova, sempre oggi. I comuni interessati sono quelli di Gambellara, Montebello, Montecchio, Altavilla, Arcugnano, Vicenza, Torri, Grumolo e Grisignano, oltre alla Provincia di Vicenza, rappresentata dallo stesso Presidente Attilio Schneck.

L'Assessore regionale ai trasporti Renato Chisso - rivolgendosi ai partecipanti alla riunione, ospitata a Palazzo Nievo, sede dell'Amministrazione provinciale - ha detto di » aver voluto attivare doverosamente un confronto con il territorio interessato dalle tangenziali per vedere se ci sono delle possibili varianti, rispetto al progetto preliminare. Se ci sarà convergenza sul progetto – ha concluso Chisso già nella Giunta Regionale del 8 agosto si potrà adottare, con delibera, la procedura di fattibilità. Come è stato ricordato durante l’incontro di Vicenza se emergeranno ipotesi migliorative esse potranno essere recepite nel Piano ambientale.

Tra le opere d’arte principali è stato ricordato che per evitare il centro urbano di Altavilla Vicentina la proposta della Società ATI prevede la realizzazione di quattro gallerie naturali e due per la carreggiata in direzione est e altre due in direzione ovest. E’ stato previsto che questa fase di consultazioni (anche per via burocratica) dovrebbe concludersi tra settembre – ottobre prossimi. La nuova riunione che la Regione avrà con il territorio sarà quella in programma venerdì 25 con i tredici comuni del veronese e che si svolgerà presso la Provincia Scaligera.