9 febbraio 2023
Aggiornato 07:00
Sabato sera

Rissa nella Cavarzerani: resta ferito un mediatore culturale

L’uomo sarebbe intervenuto per sedare una lite tra due connazionali. Sul posto i carabinieri

UDINE – Aggredito da due connazionali nell’ex caserma Cavarzerani di via Cividale. Si tratta di un mediatore culturale afghano, che è stato costretto a ricorrere alle cure del 118.

Il fatto è accaduto sabato poco dopo le 19. L’uomo sarebbe intervenuto per sedare una rissa scoppiata tra due afghani ospiti del centro di accoglienza ma questi anziché calmarsi, avrebbero cominciato a prendersela con lui accusandolo di essere un pakistano.

Colpito ripetutamente con calci e pugni, è stato portato in ospedale ed è stato giudicato guaribile in tre giorni. Nell’ex caserma sono intervenuti i carabinieri del Norm che hanno denunciato i due aggressori per lesioni e per la resistenza a fornire le proprie generalità alle forze dell’ordine.