24 maggio 2024
Aggiornato 06:00
Il caso

Diagnosi confermata: la donna ricoverata in ospedale è affetta da tubercolosi

Si stratta di una forma contagiosa di tubercolosi polmonare. La donna potrebbe averla contratta al lavoro, visto che assiste la suocera della pediatra affetta da Tbc finita al centro delle cronache a Trieste

UDINE – La diagnosi è stata confermata: la donna ricoverata all’Ospedale di Udine è affetta da tubercolosi. A darne notizia è il Messaggero Veneto.

Come hanno spiegato i medici del reparto di malattie infettive del Santa Maria della Misericordia, si stratta di una forma contagiosa di tubercolosi polmonare. La donna potrebbe averla contratta al lavoro, visto che assiste la suocera della pediatra affetta da Tbc finita al centro delle cronache a Trieste per aver contagiato, suo malgrado, diversi bambini.

La 43enne, originaria di Venzone, ora sarà tenuta in isolamento e sottoposta alle cure del caso. Saranno controllati anche i suoi parenti e le persone venute in contatto con lei nelle ultime settimane. In meno di 48 ore il sistema sanitario ha individuato la possibile malattia, ne ha avuto la conferma e ha già dato il via alla terapia di cura.