24 giugno 2017
Aggiornato 16:00
Musica

«Vado a farmi un giro», il docufilm di Jovanotti con canzoni inedite

20 giorni in bicicletta, 3.000 km percorsi, 12.000 metri di dislivello, sulle spalle 35kg di attrezzatura, gopro accesa in alcuni momenti. Poi il divano e la chitarra: alcune cover, alcuni inediti e un film di Maikid Lugaresi.

NUOVA ZELANDA - Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, pubblica sul suo profilo Facebook un nuovo trailer in attesa dell'uscita, il 7 aprile, del film completo. Si intitola «Vado a farmi un giro #jovazelanda", un viaggio in solitaria con bici e bagagli.

Il viaggio in solitaria.
Scrive Jovanotti: «Isola del sud della Nuova Zelanda Aoteaora, 20 giorni a pedali, 3.000 km, 12.000 metri di dislivello, 35 kili tra bici e borse. Tanto di quel vento che sono diventato aerodinamico, mi è spuntato un alettone. Gopro accesa in alcuni momenti».
Il film è di Michele Maikid Lugaresi con le immagini del viaggio compiuto da Jovanotti, accompagnato da musica registrata con chitarra acustica.

Kia Ora!
«Il film non era neanche previsto - scrive Jovanotti - ma adesso c'è, ed è una cosa diversa da tutto quello che vi potete aspettare. Buon Viaggio! Kia Ora! (che in lingua maori vuol dire qualcosa come ciao, e anche tutto il meglio che si può augurare a qualcuno)».