14 novembre 2019
Aggiornato 07:00
Risorse umane

Imprenditoria e lavoro: come trovare i migliori profili per la propria azienda

La selezione di figure professionali capaci e adatte al profilo ricercato in azienda segue un iter preciso che va studiato nei minimi dettagli

Imprenditoria e lavoro: la ricerca del personale
Imprenditoria e lavoro: la ricerca del personale Pixabay

Spesso nell'imprenditoria occorre ricercare collaboratori capaci che possano aiutare le probabilità di successo aziendale. In questo senso la selezione puntuale di tali figure professionali segue un iter preciso, che va studiato sin nei minimi dettagli. Seguendo la cronologia dei paragrafi che si susseguono, ci si può fare un'idea sull'organizzazione delle ricerche circa le risorse umane destinate all'ampliamento del proprio organico aziendale.

Annuncio di lavoro comprensibile

È importante per una qualsiasi impresa ottimizzare la ricerca del personale sia al livello temporale, per non perdere tempo prezioso, sia al livello qualitativo, ricercando la figura che meglio si adatti al profilo ricercato. Per tali motivi è fondamentale che l'annuncio di ricerca sia esplicito, semplice e sincero in tutti gli aspetti più importanti: la tipologia del profilo richiesto (se un candidato giá formato, oppure da formare); le mansioni che devono essere svolte, precisando se si tratta di funzioni amministrative o altre; i requisiti obbligatori e quelli invece che risultano più graditi; il tipo di inquadramento contrattuale con una generica infarinatura riguardo le ore settimanali, in modo che sia chiaro se si tratta di un impiego part time o full time. I riferimenti per il contatto devono essere altrettanto chiari e disponibili, sia nel caso dell'invio di curricula tramite email sia mediante altri mezzi, in modo che sia semplice la comunicazione fra le parti.

Come valutare i curricula

Una volta ricevuti i dati, che siano cartacei o digitali, occorre praticare una prima scrematura dei profili, in modo da procedere eventualmente con l'incontro di quelli che si ritiene più adatti alla mansione. Per analizzare dei curricula, occorre seguire attentamente la storia lavorativa descritta, in modo da comprendere se il candidato può interfacciarsi eventualmente nell'impiego per cui la ricerca è valida.
Nel caso in cui occorrano profili dotati di particolari capacità, é bene osservare la sezione relativa alle Soft Skill: in questa parte verranno elencate le competenze e le capacitá caratteriali del candidato, che evidenzierá, nel caso ne sia dotato, quelle relative al lavoro in team e alla collaborazione in gruppo.
Per sapere, invece, quali materie sono di sua competenza e quali sono gli studi e le specializzazioni eventualmente affrontati, bisogna analizzare le Hard Skill, che contengono questo genere di informazioni. Altre informazioni che vengono solitamente aggiunte spiegano le motivazioni che spingono il candidato verso una tipologia di lavoro piuttosto che un'altra.

Colloquio personale o di gruppo

A seguito della scrematura dei curricula validi, è bene organizzare un colloquio che può essere svolto in forma singola o di gruppo: nel caso si ricerchi una sola figura professionale, magari con capacitá di leedership e manageriali, si può optare per un colloquio singolo, in modo da comprendere pienamente quali sono le caratteristiche del candidato che si presenta e se queste sono adatte alle esigenze di ricerca; se invece si intende assumere più persone aventi lo stesso ruolo impiegatizio, si può pensare ad un colloquio di gruppo, che coinvolga comunque un numero di persone ridotto per volta, in modo da garantire ad ognuno l'attenzione che merita.
In ogni caso questa fase è molto importante, perchè utilizzando le giuste forme di espressioni e di domande, si potrá avere i riscontri esatti alla tipologia di curriculum candidati in cerca di lavoro che è stata precedentemente analizzata.

Come ricercare i curricula

Internet è una valida piattaforma, ad oggi, per la ricerca dei curricula più opportuni: un annuncio ben collocato attirerá infatti i profili più interessanti, cui seguirà la scrematura descritta in precedenza. Fra i candidati in cerca di lavoro occorre quindi selezionare le figure che meglio si adattano al profilo ricercato: il sito Adecco.it, precisamente in questa pagina, spiega in modo efficace quali sono i passi da seguire per una selezione ottimale delle figure professionali. Fra le diciture che possono ottenere maggior riscontro, troviamo «cerco candidati per lavoro», specificando il bisogno di ricevere dei curricula aggiornati e con le normative relative alla privacy secondo la Legge vigente.

Colloqui da evitare

Per guadagnare tempo nella ricerca, invece di perderlo, é bene evitare di prendere in considerazione tutti quei colloqui che risultano vaghi o ricchi di errori grammaticali, che non rispettano un livello di istruzione adeguato alle mansioni contrassegnate, oppure che non comunicano in modo esplicito dati anagrafici importanti anche per procedere ad un eventuale contatto. Anche telefonicamente, nel caso si decisa di organizzare un colloquio, devono essere poco considerati tutti quei soggetti che fanno fatica a dare una disponibilità per una data o per un orario, oppure tutti coloro che danno sintomi di svogliatezza e mancanza di interesse. È invece normale in sede di colloquio si chiariscano i punti riguardanti il compenso, in modo che il candidato possa farsi un'idea precisa della retribuzione aziendale e sull'ambiente lavorativo in generale.