30 settembre 2020
Aggiornato 21:00
Come conquistare un uomo

Innamorata di un ragazzo timido? Tutti i suggerimenti per conquistarlo

È una delle conquiste più ardue, ma niente è impossibile quando si vuole davvero qualcosa

Se sei una donna a cui piacciono gli amori «classici», in cui gli uomini romantici ti corteggiano per mesi prima che tu possa cedere, forse avrai un po’ di difficoltà se l’uomo di cui sei innamorata è molto timido. Eh, sì, perché a differenza degli altri che sono decisamente più «sfacciati», con i timidi non si capisce mai quali siano le loro intenzioni. Ci sono, però, dei piccoli trucchi per aiutarlo a uscire allo scoperto. Ma non aspettarti troppo: alcune mosse toccano a te!

Il problema è la sua insicurezza
Perché un ragazzo timido è così difficile da conquistare? Semplicemente perché è una persona molto insicura. Scordati, quindi, che faccia il primo passo o che abbia il coraggio di dirti che è innamorato di te. La prima cosa da fare è renderlo un po’ più tranquillo, sicuro e fiducioso, almeno fino a quando è con te. Ciò gli darà maggior fiducia in se stesso, osando qualcosina di più.

Primo passo: non essere un’amica qualunque
È il passo fondamentale, il primo e il più importante: diventare la sua migliore amica. Lui deve arrivare a fidarsi di te a tal punto che qualsiasi problema abbia, prenda il suo smartphone e ti chiami. Non devono esserci segreti tra voi due. Prima di arrivare a ciò devi dimostrargli che sei attenta ai suoi stati d’animo, che ti interessi di ciò che sta accadendo alla sua vita e, magari, ai suoi familiari. Con il passare dei giorni percepirà il legame che stai cercando di instaurare e comincerà ad aprirsi.

Cerca di avere molta pazienza
Certo, quando si ama qualcuno si vorrebbe che il sogno diventasse realtà al più presto. Ma pensa che ciò che si conquista con tempo e fatica normalmente è più duraturo di ciò che si è ottenuto con troppa facilità. Sappi che con un uomo timido potrai metterci anche molti mesi: non demordere e non forzare mai troppo le cose. Se lo fai, potresti perderlo per sempre. È possibile che ogni passo avanti ne farai due indietro, ma non avere paura: fa parte del gioco.

Infine, aspetta il momento giusto
Ogni uomo è un individuo a sé e non ci sono specifiche regole del gioco. Quello che è certo è che il momento giusto verrà da sé. Non programmare, non aspettarti tante cose, ma sii fiduciosa che riuscirai nel tuo intento. Dovessi impiegare anche un anno per farlo. Quando arriva il momento giusto lo avverti tu, ma anche lui. È un’atmosfera che cambia magicamente e all’improvviso, è una sensazione unica di armonia e complementarietà che non c’è mai stata fino al giorno prima. In quel momento, e solo in quel momento, avvicinati molto delicatamente alle sue labbra: se hai fatto le cose per bene, non avrà paura di lasciarsi andare tra le braccia di cupido – o, meglio, le tue.