20 gennaio 2020
Aggiornato 02:30
Moda Vintage

Milano Vintage Week, la quarta edizione

Torna, dal 6 all'8 novembre, uno degli eventi più attesi dagli appassionati di moda e di abiti che hanno una storia da raccontare. Con la mostra di Valentino curata da A.N.G.E.L.O. e le sedute della personal shopper. Tutti pronti per la Milano Vintage Week

MILANO - Manca poco! Da venerdì, ancora una volta gli appassionati del mondo vintage potranno immergersi nel passato e fare shopping tra i migliori espositori del settore. Dal 6 all’8 novembre 2015, dalle 10 alle 21, come ogni anno nello showroom Riccardo Grassi in via Giovan Battista Piranesi 4 - torna la Milano Vintage Week, la kermesse dedicata al vintage di qualità.

Abiti che raccontano una storia e la mostra su Valentino
Tanti i workshop in programma durante questa quarta edizione con, in più, l'esclusiva mostra di abiti dedicata a Valentino, a cura dell’archivio di A.N.G.E.L.O., che non mancherà emozioni. «A Milano Vintage Week selezioniamo ed esponiamo solo il vintage ancora attuale, quello che merita di avere una seconda chance perché può continuare a raccontare una storia», spiega Andrea Franchi, ideatore e organizzatore della manifestazione. «Ci interessa la ricerca, lo stile e la qualità al di fuori dei limiti temporali e delle mode del momento ma, al tempo stesso, non vogliamo rinunciare a essere di moda, perché il nostro pubblico lo è. Sceglie e acquista consapevolmente, conosce il valore di un capo d’annata e, soprattutto, sa come renderlo attuale mescolandolo alle nuove proposte».

Vintage si mixa col contemporaneo in un gioco d'epoche
Gli ideatori, Francesca Zurlo e Andrea Franchi, si occupano per noi di selezionare espositori di qualità con l’aiuto di Angelo Caroli, guru del vintage, fondatore di A.N.G.E.L.O. Vintage Palace e partner di Milano Vintage Week dalla prima edizione dell’aprile 2014. A noi il compito di scegliere i pezzi più giusti, magari con i consigli della vintage personal shopper sempre a disposizione, e di creare così un look veramente contemporaneo, frutto di un mix calibrato di epoche e stili. Oltre ad una scelta ricercata di capi di abbigliamento, accessori, oggetti di modernariato, libri, stampe e curiosità dal tempo che fu, Milano Vintage Week come sempre propone un cartellone fitto di appuntamenti che puntano ad approfondire e spiegare cosa è il vintage autentico, molto diverso dal second hand e dall’usato, con incontri con esperti e giornalisti

Personal shopper, trucco personalizzato e charity
Tra le conferme della manifestazione, la partnership con Uber che, ancora una volta, offrirà a tutti i new users una corsa del valore di 20 euro per venire a Milano Vintage Week; la presenza della blogger Serena Autorino di ThePeterPanCollar, nell’insolita veste di personal shopper; sarà attiva la Vintage Beauty Lounge con la possibilità di un make up vintage personalizzato, di un’acconciatura o di un cambio smalto in tinta con i nuovi acquisti d’annata; ed in fine il progetto «Vintage solidale: il passato ritorna per dare un futuro ai giovani», a sostegno del programma borse di studio della Fondazione Francesca Rava, per i ragazzi delle case-orfanotrofio di Haiti.