15 novembre 2019
Aggiornato 19:00
Fico vs Balotelli

Raffaella Fico a Balotelli: «Per fare il papà ci vuole frequenza»

La show girl a Domenica Live parla della figlia Pia come gioia della sua vita. Interrogata su Mario Balotelli, invece, non sempre del tutto soddisfatta, nonostante gli animi siano più sereni di un tempo

MILANO - E' single, vive con la mamma ed il fratello e il centro della sua vita è la piccola Pia. Raffaella Fico, si racconta da a Domenica Live. Oggi la soubrette napoletana ha 27 anni e una figlia, avuta 3 anni fa da Mario Balotelli, alla quale pensare.A proposito della sua bambina, Pia, ha detto: «E' una pacioccona, la mia vita. Io vivo a casa con mia mamma e mio fratello. Casa nostra è sempre viva. Anche se qualcuno di noi è triste, c'è sempre lei. Rianima tutto».

Per fare il papà ci vuole frequenza
Ma quando si parla del papà della bambina, i toni cambiano; sebbene Mario Balotelli abbia riconosciuto la bambina e talvolta la veda, Raffaella non è del completamente soddisfatta della condotta del suo ex pur non volendo fare polemica. «Non voglio irritare la suscettibilità di nessuno - ha detto - io con lui devo avere un rapporto sereno per nostra figlia. Se scelgo di non parlare è perché ci sono delle situazioni e per il rispetto di Pia che ci sta guardando».E poi ha aggiunto: «Per fare il genitore ci vuole frequenza. Esempio, tu fai il tuo lavoro, non lo fai sporadicamente, lo fai tutti i giorni. Io magari mi alleno con frequenza in palestra per avere dei risultati. Però è frequente. Io ti posso dire solo che non c'è frequenza».

Raffaella non è soddisfatta
Già da mesi, le foto dei giornali di gossip mostrano i loro frequenti incontri, le coccole di papà Mario alla bambina, un'evidente intesa ritrovata per il bene di Pia che ha fatto addirittura supporre un ritorno di fiamma tra i due, dopo la fine della storia d'amore tra lei e Gianluca Tozzi. Certamente si è ben lontani dal buio periodo della guerra combattuta tra liti e dichiarazioni mediatiche, ma la Fico ha voluto sottolineare, nell'intervista a Barbara D'Urso, di non essere pienamente soddisfatta della condotta paterna di Balotelli. I propositi ventilati qualche tempo fa di un trasferimento a Milano proprio per stare vicino a SuperMario sarebbero dunque saltati?