5 dicembre 2021
Aggiornato 15:00
Provocazione

Madonna che brutta... l'ascella pelosa no!

Lady Ciccone ha voluto stupire ancora una volta mostrandosi su Instagram con l'ascella non depilata. Che abbia voluto lanciare un nuovo look o semplicemente far parlare di sè, la Material Girl da sempre icona di stile questa volta ha lasciato molti fan senza parole

Lo dico da donna: sarà anche molto trasgressivo come sostiene qualcuno, ma non si può proprio guardare. Toglieteci tutto, ma non la depilazione all'ascella, vi prego: se cade anche questo tabù, possiamo dire addio a tutto il nostro sex appeal, che già spesso e volentieri vacilla per altre ragioni che non starei qui ad elencare.

Il selfie di Madonna che mostra su Instagram, orgogliosa e provocatoria come sempre, il suo folto pelo ossigenato ricorda le meravigliose dive anni '50 e '60 che esibivano, con questo dettaglio adatto ai tempi, tutto il loro charme. Dalla Magnani alla Loren, lo stile «hairy» all'epoca era di grande effetto. Sull'oggi, però, avrei qualche perplessità. È vero – direte voi – che le mode tornano, ma in questo caso avrei sperato in un oblio totale, un rinnegamento senza se e senza ma, una tabula rasa senza possibilità di ritorno.

«Tenersi i peli, anche pochi, laddove crescono – scriveva un pio di anni fa sul suo blog l'audace giornalista Alessandra Di Pietro – è diventato un gesto di resistenza, un atto sovversivo». Sarà, ma permettetemi un po' di sano scetticismo.

A rispolverare l'ascella pelosa ci aveva già provato nell'ormai lontano 1995 la bella Greta Scacchi. Il People allora chiese ai suoi lettori: «Ma vi eccitano le ascelle di Greta?». Le risposte furono piuttosto unanimi: «Sono terribili». In quanto a imprese naif da ricordare nel tempo, all'attrice «andò meglio» quando annunciò di essersi fidanzata con un suo cugino di primo grado, da cui ebbe anche un figlio e con cui vive tuttora, a quanto pare felicemente, in Australia.

Tornando a Lady Ciccone, il suo inno al libero irsutismo sotto-ascellare, accompagnato dallo slogan «Long hair...... Don't Care!!!!!! #artforfreedom #rebelheart #revolutionoflove», ha lasciato molti fan (e non) senza parole. L'artista più osannata di tutti i tempi, la Material Girl che ha sconvolto i benpensanti di ogni razza ed età, sottolinea l'arte e la rivoluzione del suo gesto. Ma molti suoi follower non l'hanno presa benissimo, e qualcuno è arrivato anche a suggerirle – con altrettanta enfasi provocatoria – un nuovo look alternativo: una Madonna audace in sexy lingerie, ma con baffi.

L'ascella pelosa piaceva alle femministe dure e pure, alle hippy senza età e alle anticonformiste per partito preso, e onestamente non ho mai capito perché. Tolta la considerazione che «del mio corpo faccio quello che voglio e che bello vivere in simbiosi con la natura», sfido chiunque a convincermi che il pelo lungo sia femminile.