12 luglio 2020
Aggiornato 17:30
Design

Pierre Yves Rochon firma le nuove suite dell'albergo Four Seasons di Milano

La struttura di via Gesù, un ex convento del quindicesimo secolo nel cuore del cosiddetto quadrilatero della moda, ha ricavato nel cortile interno, che richiama lo stile delle tradizionali case di ringhiera milanesi, due aree una «Fashion» e una «Royal»

MILANO - Il designer francese Pierre Yves Rochon ha firmato il progetto delle nuove suite dell'albergo Four Seasons di Milano, una classica e una di design. La struttura di via Gesù, un ex convento del quindicesimo secolo nel cuore del cosiddetto quadrilatero della moda, ha infatti ricavato nel cortile interno, che richiama lo stile delle tradizionali case di ringhiera milanesi, le due aree «Fashion» e «Royal».

RESTYLING IN VISTA DELL'EXPO 2015 - Un ascensore privato è il punto d'accesso alla seconda, che occupa l'intero quinto piano. Il design è quello di un elegante appartamento privato, con l'obiettivo di creare spazi ariosi e senza tempo. La Fashion suite, al quarto piano, ha invece uno stile moderno e contemporaneo dominato dai colori verde, bianco e nero. Entrambe le suite sono parte del progetto di restyling avviato dall'hotel, per fare fronte alla concorrenza dei numerosi alberghi di lusso aperti in città in vista di Expo 2015.

Four Season Hotel Milano
Four Season Hotel Milano (Pierre Yves Rochon)

STILE RESIDENZIALE - «Abbiamo provato a creare uno stile residenziale, utilizzando un'ampia libreria e fondendo stili diversi per i complementi d'arredo, proprio come succede nella case private», ha scritto in una nota Rochon riferendosi alla Royal. Beige, argento e bianco sono i toni predominanti. «Quando ho scelto i mobili e i complementi per la Fashion Suite mi sono ispirato allo stile degli anni Cinquanta e Sessanta, utilizzando mobili Saarinen caratterizzati da linee decise e verde intenso» ha aggiunto Rochon.