30 marzo 2020
Aggiornato 12:00
Cinema italiano

Addio a Giuliano Gemma, Ringo del western italiano

Una vita per e nel cinema quella di Gemma. Lanciato sul grande schermo nel 1958 da Dino Risi in «Venezia, la luna e tu» ha lavorato con registi del calibro di Luchino Visconti, Michele Lupo, Lucio Fulci e Duccio Tessari

ROMA - Il mondo dello spettacolo italiano in lutto, è morto a 75 anni in seguito a un incidente stradale a nord di Roma l'attore Giuliano Gemma. Il protagonista di importanti titoli western in cui rese celebre il personaggio di «Ringo» a cavallo tra gli anni 60 e 70, era alla guida della sua vettura a Cerveteri: dopo lo scontro frontale con un'altra automobile è stato trasportato all'ospedale di Civitavecchia, dove si è spento poco dopo il ricovero.

Una vita per e nel cinema quella di Gemma. Lanciato sul grande schermo nel 1958 da Dino Risi in «Venezia, la luna e tu» ha lavorato con registi del calibro di Luchino Visconti, Michele Lupo, Lucio Fulci e Duccio Tessari chiudendo la carriera cinematografica con un cameo in «To Rome with Love» di Woody Allen. Tra gli attori con cui l'attore romano ha condiviso il set ricordiamo Bud Spencer, Terence Hill, Alain Delon e Burt Lancaster.

Marino: scompare grande attore e uomo sensibile - «La notizia della scomparsa di Giuliano Gemma mi ha scosso e colpito nel profondo»: così in una nota il sindaco di Roma, Ignazio Marino, dopo la morte dell'attore in un incidente stradale vicino la capitale. «Nel mio personale ricordo - ha aggiunto il sindaco di Roma - resterà l'immagine di un grande attore e di un uomo di straordinaria sensibilità umana. Gemma con la sua bravura, il suo stile e la sua sobrietà ha saputo essere uno dei protagonisti del cinema italiano. Alla sua famiglia - ha concluso Marino - va tutta la vicinanza mia e della città di Roma».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal