13 novembre 2019
Aggiornato 03:30
Gossip

George Michael esce dall'ospedale dopo l'incidente

L'artista era ricoverato dopo uno strano infortunio in auto. La popstar è reduce da un biennio problematico per i problemi di salute: in particolare, per la grave forma polmonite che lo aveva colpito nel novembre 2011 e che lo aveva costretto a un lungo ricovero

LONDRA - George Michael esce dall'ospedale londinese dove si trovava da due settimane. Il cantante inglese, 50 anni il prossimo 25 giugno, era stato ricoverato due settimane dopo uno strano incidente d'auto, al seguito del quale aveva riportato ferite alla testa.

A confermare la notizia è una nota comparsa sul sito ufficiale dell'artista: «Confermiamo che George Michael è stato dimesso dall'ospedale e che prosegue il suo periodo di riposo e di recupero. Sta bene e ringrazia tutti i messaggi di sostegno». La popstar è reduce da un biennio problematico per i problemi di salute: in particolare, per la grave forma polmonite che lo aveva colpito nel novembre 2011 e che lo aveva costretto a un lungo ricovero.

Lo scorso 16 maggio era stato invece ricoverato dopo un curioso incidente stradale nei dintorni di Londra: sbalzato all'esterno del suo fuoristrada in piena corsa, il cantante è finito sulla carreggiata e per poco non è stato investito dalle altre auto sulla carreggiata. Vista la dinamica insolita del sinistro, qualcuno ha sospettato che George Michael, in stato depressivo, avesse tentato il suicidio.