17 gennaio 2021
Aggiornato 14:00
Cultura | Arte

Elisa Sighicelli vince la prima edizione del premio «Artisti per Frescobaldi»

La premiazione si è svolta alla Fondazione Stelline, partner del progetto e sede di grande prestigio, dove le opere sono e resteranno esposte fino al 3 febbraio. Artisti per Frescobaldi, ideato da Tiziana Frescobaldi, Direttore Artistico, e curato da Ludovico Pratesi, è dedicato alla alla promozione degli artisti contemporanei più promettenti

MILANO - Oggi è stato decretato il vincitore del premio Artisti per Frescobaldi 2013. Elisa Sighicelli si è aggiudicata la prima edizione con l’opera Senza titolo (una botte di ferro).
La premiazione si è svolta alla Fondazione Stelline, partner del progetto e sede di grande prestigio, dove le opere sono e resteranno esposte fino al 3 febbraio.

Artisti per Frescobaldi, ideato da Tiziana Frescobaldi, Direttore Artistico, e curato da Ludovico Pratesi, è dedicato alla alla promozione degli artisti contemporanei più promettenti che utilizzano nuovi linguaggi espressivi, come la fotografia e le video installazioni, per esprimere il loro pensiero.
La prima edizione vede protagonisti tre artisti italiani - Rä di Martino, Giovanni Ozzola ed Elisa Sighicelli - ai quali è stato chiesto di ispirarsi alla tenuta di CastelGiocondo, a Montalcino, dove la famiglia Frescobaldi produce l’omonimo Brunello.

Il premio si lega alla tradizione di mecenatismo dei Frescobaldi. Da oltre 700 anni la famiglia è legata all’arte e agli artisti, ha avuto rapporti con Donatello, Michelozzo Michelozzi, Filippo Brunelleschi.
Con Artisti per Frescobaldi la famiglia s’impegna a sostenere gli artisti delle ultime generazioni: Tiziana Frescobaldi desidera così proseguire la tradizione con un progetto culturale che prevede la creazione di opere d’arte contemporanea che legano il vino all’arte.

«Ringrazio Rä di Martino, Giovanni Ozzola , Elisa Sighicelli per aver partecipato alla 1 edizione di Artisti per Frescobaldi – ha affermato Tiziana Frescobaldi.
Le tre opere in concorso sono particolarmente significative: il lavoro di Ozzola è caratterizzato da una visione introspettiva, dall’influenza astrale e dal rapporto fra cielo e terra; la fotografia di Elisa Sighicelli mi colpisce per il contrasto fra la luce e la materia resa impalpabile; Rä di Martino ha voluto offrire un’ immagine surreale e quasi onirica del paesaggio toscano.
Sono particolarmente felice che tre lavori entrino a far parte della collezione Frescobaldi, arricchendola d’una sezione dedicata al contemporaneo.
La Giuria ha deciso di premiare la fotografia di Elisa Sighicelli, artista di grande talento alla quale rinnovo i miei più sinceri rallegramenti e i più calorosi auguri a nome di tutta la mia famiglia»
.

Commentando le tre opere, Ludovico Pratesi, curatore del progetto, aggiunge: «L’anima del luogo deve essere scoperta nello stesso modo dell’anima di una persona». Le parole di James Hillman hanno suggerito ai tre artisti l’approccio corretto al tema della committenza, che ognuno ha sviluppato secondo modalità differenti ma attraverso il comune linguaggio della fotografia, intesa non in senso descrittivo ma interpretativo e concettuale. Ogni artista ha interpretato Castelgiocondo attraverso un punto di vista differente, e la scelta della giuria ha premiato un’opera giocata sul ribaltamento della visione di un oggetto comune che l’artista ha trasformato in una sorta di macchina ottica dominata da una seducente ambiguità.»

Questa sera alle 18.30 presso la Fondazione Stelline si terrà la cerimonia di premiazione durante la quale sarà consegnata all’artista vincitrice un premio messo a disposizione da Marchesi de’ Frescobaldi; sarà poi decretata l’opera più votata dal popolo di internet sul sito dedicato al progetto www.artistiperfrescobaldi.it. Durante la premiazione, sarà anche conferito un sostegno economico ad AMACI, l’associazione non profit che riunisce 27 tra i maggiori musei d’arte contemporanei.

Per celebrare le opere create per questa prima edizione, nel marzo 2013 saranno presentata a Vinitaly le tre magnum di Castelgiocondo Brunello di Montalcino 2008, con le etichette realizzate dai tre artisti protagonisti del premio, in edizione limitata.