12 luglio 2020
Aggiornato 18:00
E' morto Larry Hagman

Dallas dice addio a Jr

Larry Hagman, l'interprete del perfido miliardario Jr Ewing nella serie tv «Dallas», si è spento all'età di 81 anni in seguito a un tumore. Lo stesso male lo aveva già colpito negli anni '90 ed era stato superato nel 1994 grazie a un trapianto di fegato

LOS ANGELES - Larry Hagman, l'interprete del perfido miliardario Jr Ewing nella serie tv «Dallas», si è spento all'età di 81 anni in seguito a un tumore. Lo stesso male lo aveva già colpito negli anni '90 ed era stato superato nel 1994 grazie a un trapianto di fegato. A causa delle precarie condizioni di salute l'attore era stato costretto a una lunga pausa lavorativa. Da quanto comunicato da fonti a lui vicine, Hagman ha trascorso i suoi ultimi momenti di vita al Medical City Hospital di Dallas circondato dai suoi famigliari.

Nato il 21 settembre 1931 a Fort Worth, in Texas, Larry era figlio dell'attrice Mary Martin. I primi ruoli li interpretò, infatti, a fianco della madre, stella di Broadway, spesso in tournée anche in Europa. In televisione, invece, i primi successi arrivano con «Ai confini della notte» (1961-1963) e la sitcom «Strega per amore» (dal 1965 al 1970) con Barbara Eden.

A rendere Larry Hagman famoso in tutto il mondo è il ruolo del petroliere Jr in «Dallas». L'attore è stato infatti ininterrottamente protagonista della serie cult dal 1978 al 1991, nonché unico personaggio a comparire in tutte le puntate. L'episodio «Chi ha sparato a Jr?» fu visto nel 1980 da 350milioni di spettatori in 57 Paesi. Recentemente Hagman era tornato sul piccolo schermo con le nuove puntate di «Dallas», attualmente in onda in Italia.

Sul grande schermo Larry Hagman è comparso, tra l'altro, nei film «Prima vittoria» con John Wayne e Kirk Douglas, «Che diritto...con tre donne a letto» con Joan Collins e «Superman» con Marlon Brando e Gene Hackman, «Il terzo gemello», basato sull'omonimo best seller di Ken Follett, e «I colori della vittoria» di Mike Nichols a fianco di John Travolta e Emma Thompson.