8 dicembre 2019
Aggiornato 14:30

Peter O'Toole si ritira dalle scene

Salì sul palco per la prima volta a 17 anni, a Londra. L'attore irlandese dagli occhi blu ha ricevuto otto nomination all'Oscar durante tutta la sua carriera, tra cui quelle per l'interpretazione di «Caligola» nel 1979 e «L'ultimo imperatore» nel 1987, ma non ha mai vinto

LOS ANGELES - L'attore irlandese Peter O'Toole ha annunciato il suo ritiro dalle scene, a 79 anni. «E' il momento di gettare la spugna, di ritirarmi dai set e dai palcoscenici. La passione se ne è andata e non tornerà», ha scritto O'Toole in un comunicato rilanciato dalla rivista People.

FIASCHI E SUCCESSI - «La mia vita professionale, sullo schermo e sul palcoscenico, mi ha offerto il sostegno del pubblico, una soddisfazione emotiva e agio materiale. Mi ha portato a contatto con persone meravigliose, buoni compagni con cui ho condiviso la sorte inevitabile di molti attori: fiaschi e successo. Tuttavia - ha aggiunto nella nota - penso che ognuno dovrebbe decidere in modo autonomo quando è il momento di smettere. Ecco perché rivolgo un addio senza lacrime e profondamente grato alla professione».

OTTO NOMINATION, NON HA MAI VINTO L'OSCAR - Gli agenti dell'attore a Londra e New York non hanno risposto finora alla richiesta di una conferma della notizia. Salito sul palco per la prima volta a 17 anni, a Londra, O'Toole scoprì il grande schermo sotto la regia di David Lean in Lawrence d'Arabia. L'attore irlandese dagli occhi blu ha ricevuto otto nomination all'Oscar durante tutta la sua carriera, tra cui quelle per l'interpretazione di Caligola nel 1979 e L'ultimo imperatore nel 1987, ma non ha mai vinto. Tuttavia, nel 2003 gli è stato assegnato un Oscar onorario. Gli ultimi suoi film 'Caterina d'Alessandria' e 'Maria, madre di Cristo' sono attualmente in fase di post-produzione negli Stati Uniti, dove usciranno tra la fine dell'anno e l'inizio del 2013.