18 ottobre 2019
Aggiornato 05:30
Premi cinematografici

Hunger Games trionfa agli MTV Movie Awards

Il premio più importante, «The Best Movie», è andato però a «Breaking Dawn-Parte 1». Al quarto capitolo della saga di «Twilight» è stato assegnato anche il riconoscimento per il «Miglior bacio» tra Robert Pattinson e Kristen Stewart. Russell Brand, presentatore della serata, ha confermato il suo umorismo al limite dell'oltraggioso

LOS ANGELES - Come previsto, gli Mtv Movie Awards hanno decretato lo strapotere di «Hunger Games». Durante lo show, andato in scena nella notte al Gibson Amphitheatre di Universal City, in California, la nuova saga diretta da Gary Ross e tratta dalla famosa trilogia di romanzi di Suzanne Collins si è portata a casa ben quattro secchielli dorati di pop-corn: «Migliore interprete femminile» a Jennifer Lawrence, «Migliore interprete maschile» a Josh Hutcherson, «Miglior combattimento» (Hutcherson-Lawrence) e «Miglior trasformazione» di Elizabeth Banks nel ruolo di Effie.

Il premio più importante, «The Best Movie», è andato però a «Breaking Dawn-Parte 1». Al quarto capitolo della saga di «Twilight» è stato assegnato anche il riconoscimento per il «Miglior bacio» tra Robert Pattinson e Kristen Stewart. Poco è rimasto per gli altri film candidati: «Harry Potter» ha ottenuto il premio per il miglior cast, Jennifer Aniston il «Best On-Screen Dirtbag», ovvero «miglior farabutto sullo schermo», per il suo ruolo in «Horrible boss», e Shailene Woodley per la migliore prima performance in «Paradiso Amaro», il film indipendente con protagonista George Clooney.

Russell Brand «oltraggioso» - Russell Brand, presentatore della serata, ha confermato il suo umorismo al limite dell'oltraggioso esordendo con una battuta sul matrimonio lampo con la popstar Katy Perry: «L'ultima volta che sono stato agli Mtv Movie Awards ho finito per sposare qualcuno che era alla cerimonia, quindi stasera terrò gli occhi aperti, alla ricerca della mia prossima moglie».

Premia alla carriera per gli Aerosmith e Johnny Depp - Lo show è poi proseguito con il premio alla carriera, assegnato da Joe Perry e Steven Tyler degli Aerosmith a Johnny Depp: «E' praticamente un 'esci dal mercato award' - ha dichiarato l'attore - viene dato a chi ha fatto ormai troppo».