24 agosto 2019
Aggiornato 07:00
In scena al Palalottomatica per 14 date

Enrico Brignano in «Tutto suo padre», da lunedì 26 marzo a Roma

Uno show inedito nel quale si interroga su se stesso, sulla vita, sulle amicizie, sui rapporti umani

ROMA - Dopo il successo di «Sono Romano ma non e colpa mia», Enrico Brignano ritorna a Roma con «Tutto suo padre», in scena dal 26 marzo al 14 aprile. Uno show inedito nel quale si interroga su se stesso, sulla vita, sulle amicizie, sui rapporti umani.

Un viaggio in bilico tra comicità ed emozioni - Durante lo spettacolo il comico romano racconta i rapporti con le persone più vicine a lui, gli amici veri e i suoi familiari, mette in piazza le difficoltà, gli scontri, la paura di rovinarli e soprattutto di perderli, in un «viaggio» sempre in bilico tra comicità ed emozioni. Con lucida determinazione e con l'ironia che lo contraddistinguono, mettendo alla berlina vizi, difetti e pregi delle persone a lui più vicine senza risparmiare nessuno, soprattutto se stesso. Accusa, si difende, punta il dito su questo mondo che ha fatto diventare tabu parole come serenità, spensieratezza, onestà. Tuona sarcasticamente contro la vita vissuta in punta di piedi, contro falsità e ipocrisie. Mette l'accento sulla paura di apparire deboli in una società in cui giganteggiano i duri, gli eroi e i furbi. Osserva con tenera comprensione lo sforzo che si fa per somigliare alle persone che si amano. Questo spettacolo è anche un omaggio di Enrico alla sua famiglia e al ricordo di suo padre.
L'evento e presentato a Roma dalla The Base e dalla Eleven. E' possibile acquistare i biglietti per le nuove date sui circuiti Ticketone e Greenticket.