24 agosto 2019
Aggiornato 17:30
Cinema | Stati Uniti

Trionfo per «The Help» agli Screen Actors Guild Awards

Diretto da Tate Taylor, il film è stato premiato per l'interpretazione di Emma Stone, Viola Davis, Octavia Spencer, Bryce Dallas Howard e Jessica Chastain. Viola Davis miglior attrice, Jean Dujardin batte Clooney e Pitt

NEW YORK - Come nei migliori film, nulla si può dare per scontato. La stagione degli Oscar prosegue con una sorpresa: è il film «The Help» il grande vincitore degli Screen Actors Guild Awards, i premi assegnati annualmente dal sindacato degli attori del cinema e della tv statunitense. La statuetta «The Actor» (l'attore), ormai divenuta la più ambita a Hollywood subito dopo quella degli Oscar, è stata consegnata domenica sera a Los Angeles al cast di «The Help», il film tratto dall'omonimo romanzo di Kathryn Stockett, che affronta le questioni del razzismo e del perbenismo nelle famiglie del sud degli Stati Uniti negli anni Sessanta.

Doppio riconoscimento a Viola Davis - Diretto da Tate Taylor, il film è stato premiato per l'interpretazione di Emma Stone, Viola Davis, Octavia Spencer, Bryce Dallas Howard e Jessica Chastain. Doppio riconoscimento è stato assegnato a Viola Davis, che ottenendo anche il premio come miglior attrice protagonista ha battuto la concorrenza di Meryl Streep, Glenn Close e Michelle Williams. Ma non è finita. Il cast di «The Help» ha portato a casa anche la statuetta per la miglior attrice non protagonista, grazie all'interpretazione di Octavia Spencer.

Più prevedibile l'assegnazione dei premi sul fronte maschile: il riconoscimento come miglior attore protagonista è stato consegnato nelle mani di Jean Dujardin, già trionfatore ai Golden Globe per la sua interpretazione in «The Artist». Di nuovo a mani vuote George Clooney, Leonardo DiCaprio e Brad Pitt. Tra gli attori non protagonisti, la vittoria è andata a Christopher Plummer, anch'egli già premiato ai Golden Globe per il suo ruolo in «Beginners».