22 agosto 2019
Aggiornato 20:30
Gossip

Asia Argento fa pace con Morgan, sceglie l'affido condiviso

L'attrice: «Avevo paura che non stesse bene. Ora mi fido di lui»

MILANO - «Per il bene di nostra figlia mi fido ancora di Morgan. Siamo sereni e ci parliamo». Lo svela Asia Argento al settimanale Gente. L'attrice aveva trascinato il cantante in tribunale per togliergli la patria potestà su Anna Lou, la figlia nata nel 2001, dopo che l'ex dei Bluvertigo aveva ammesso di fare uso di droga e antidepressivi.

Ora la figlia d'arte chiarisce l'inversione di marcia: «Ho avuto paura che lui non stesse bene, ho avuto paura per mia figlia. Ma non siamo imbecilli, doveva per forza finire bene nell'interesse di tutti. Così abbiamo scelto l'affido condiviso. Ci sono stati alcuni incontri con gli psicologi e ho capito che si poteva fare. Ora la bimba può stare con il padre quando ci sono anche la sorella o la madre».