20 settembre 2019
Aggiornato 07:00
Storico viaggio in Irlanda

La Regina visita la birreria Guinness ma... non beve

Nel pomeriggio simbolica tappa al Croke Park per Elisabetta II

DUBLINO - Elisabetta II nel suo storico viaggio in Irlanda (il primo di un sovrano britannico dall'indipendenza) non poteva evitare un pellegrinaggio al tempio della birra scura. La sovrana oggi si è recata presso il Gravity bar all'interno della birreria Guinness ma nonostante le pressanti richieste di un po' tutti è stata irremovibile: sorrisi per tutti ma neanche un assaggio di birra (e con lei, forse a malincuore, si è astenuto da qualsiasi incursione etilica anche Filippo il principe consorte).
La birreria, tappa turistica inevitabile per chi passa per Dublino, produce circa 3000 pinte di «Black Stuff» al giorno ed è la Stout (birra scura al malto) più venduta al mondo.

NEL POMERIGGIO AL CROKE PARK - Dopo questa tappa (an)alcolica la regina si è recata presso il parlamento irlandese per incontrare il primo ministro Edna Kenny mentre nel pomeriggio sarà al Croke Park, lo stadio che rappresenta un simbolo dell'identità irlandese: fu qui che il 21 novembre 1020 la polizia britannica aprì il fuoco sugli spettatori uccidendo 14 persone e la visita di oggi di Elisabetta è considerata un simbolico gesto di scuse e riconciliazione.