31 maggio 2020
Aggiornato 17:30
Gossip

Robert De Niro denunciato dalla baby-sitter

Non le aveva pagato 750 ore di straordinari. Il protagonista del Padrino dovrà versare alla ex nanny un risarcimento di 30mila dollari

NEW YORK - Robert De Niro e la moglie Grace Hightower sono stati denunciati dalla nanny, Alexis Barry, che ha sostenuto che la coppia non le ha pagato 750 ore di straordinari per guardare il figlio dodicenne, Elliot. Lo rende noto il sito showbypsy. La Corte di Manhattan ha dato ragione alla baby-sitter. Le parti sono riuscite a raggiungere un accordo secondo il quale il protagonista del Padrino dovrà versare alla ex nanny un risarcimento di 30mila dollari. Alexis era stata assunta dalla coppia nell'agosto 2006: la donna prendeva 31 dollari e 25 cent all'ora e 46 dollari e 88 cent per ogni ora di straordinario.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal