30 marzo 2020
Aggiornato 12:34
Gossip

Demi Lovato in rehab, pene d'amore per l'artista Disney

Per l'idolo dei giovanissimi «crollo fisico ed emotivo» dopo la separazione con Joe Jonas. Secondo il padre, all'origine dell'esaurimento c'è il successo

NEW YORK - L'idolo dei giovanissimi Demi Lovato, interprete di tele-successi Disney come 'Camp Rock' o 'Sonny tra le stelle', è stata ricoverata in una clinica di riabilitazione dopo un «crollo fisico ed emotivo», come l'hanno definito i suoi agenti.
«Demi ha deciso di assumersi le proprie responsabilità e chiedere aiuto» hanno aggiunto le fonti, dopo che l'attrice e cantante 18enne è stata costretta ad abbandonare bruscamente il tour dei Jonas Brothers, con cui si era esibita fino allo scorso fine settimana.

Stando a diversi siti americani, la causa andrebbe ricercata principalmente nella recente rottura, lo scorso maggio, con il 'bello' dei tre fratelli Jonas, Joe e il successivo avvicinamento di quest'ultimo all'attrice della saga di 'Twilight' Ashley Greene.
Jonas e la Greene hanno cominciato a uscire insieme già in luglio, quando sono stati avvistati a Londra, e da allora la loro relazione è sempre stata sotto i riflettori e l'occhio vigile dei paparazzi. Al contrario, quando Joe e Demi si frequentavano la loro storia era mantenuta segreta su richiesta di Jonas.

Demi e Joe si erano conosciuti nel 2007 e hanno cominciato a uscire nel 2010, rendendo la loro storia pubblica solo a marzo, poco prima della rottura avvenuta a maggio. A ciò va aggiunto anche il fatto che Lovato è stata costretta per questioni lavorative (il tour internazionale insieme ai Jonas Brothers) ad avere costantemente davanti agli occhi l'ex fidanzato.
Una fonte citata da People ha raccontato comunque che Demi «aveva problemi fin dalla scuola, dove veniva spesso presa in giro. Ha dovuto affrontare disordini alimentari e combattere istinti autolesionisti». Il padre di Demi, Patrick Lovato, attribuisce invece l'esaurimento al successo prematuro.
«C'è troppa pressione» ha confessato a RadarOnline. «Questo era uno dei miei principali timori quando ha firmato con la Disney» ha aggiunto. Quanto ai Jonas Brothers, che questa settimana saliranno sul palco in Cile e in Brasile, si sono limitati a esprimere a Demi i loro «migliori auguri».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal