24 agosto 2019
Aggiornato 18:30
Gossip & TV

Barbara D'Urso: Difficile da credere, ma il mio seno è naturale

«In amore sono armonica, ma se mi innamorassi potrei risposarmi»

Barbara D'Urso ironizza sul suo seno: «È difficile da credere, ma il mio seno è tutto naturale: si muove, non è statico, sta su di natura. Da sempre è così. A 13 anni avevo già due bocce come oggi», ha confidato al settimanale Gente, in edicola domani. La conduttrice televisiva parla anche sei suoi uomini, a cominciare dal padre. «Un vero uomo del Sud, che non mi parlò per 4 anni perché era andata via di casa a 18 anni». Poi il primo amore: «Ho vissuto per quattro anni una storia con Memo Remigi. Avevo 19 anni, lui 39. Mi amava tantissimo. Era molto dolce, protettivo. E io ero molto piccola».

Successivamente la storia d'amore con Vasco Rossi: «È durata 8 mesi. Era bellissimo, magrissimo, fragilissimo, dolcissimo. Con una madre, Novella, strepitosa. Andavamo in giro, cantavamo. Io ero più famosa di lui».

Nel 1982 l'incontro con Mauro Berardi, il padre dei suoi figli. «Una figura molto simile a mio padre. Intelligenti, forti, decisi, più autoritari che autorevoli, entrambi. È stato un rapporto importantissimo, ma finito perché eravamo troppo diversi, spiega la D'Urso.

Infine, l'ex marito Michele Carfora, di 12 anni più giovane: «Un colpo di fulmine. Mi ha amata perdutamente. Un giorno si è messo in ginocchio con un anello in mano e mi ha chiesto di sposarlo. Un matrimonio bellissimo, durato 7 anni. Ma finito».

Glissa, invece, sul presunto flirt con Pier Paolo Pizzimbone, imprenditore ligure quarantenne. «Sono sentimentalmente armonica. Ma se innamorassi perdutamente potrei risposarmi», chiude.