19 agosto 2019
Aggiornato 15:30
India

I baby attori di «The Millionaire» da Sonia Gandhi

Per chiedere alloggio. Poi sulle passerelle della «Settimana della Moda»

NUOVA DELHI - I piccoli protagonisti di «The Millionaire» sono stati ricevuti oggi da Sonia Gandhi, la leader del Congresso, il partito di maggioranza che ha comprato i diritti della colonna sonora del film vincitore di otto Oscar per la prossima campagna elettorale.

Rubina Ali, 9 anni e Azharuddin Ismail, 10 anni, che abitano con le loro famiglie in casupole di lamiera nella grande baraccopoli di Dharavi a Mumbai, hanno presentato alla Gandhi una lettera di richiesta per avere un alloggio in muratura.

I due bambini erano accompagnati dai genitori che dopo il successo del film avevano accusato i produttori hollywoodiani di aver sfruttato i loro figli e di avere corrisposto somme modeste per un anno di riprese. Il padre di Azharuddin avrebbe già speso l'intero compenso per guarire dalla tubercolosi. Non è chiaro quale sia stata la risposta del partito del Congresso che avrebbe sborsato 200 mila dollari per la canzone «Jai Ho» scritta dal compositore A.R. Rahman, Oscar per la migliore colonna sonora.

Il partito di Sonia intende usare la musica come inno in vista delle elezioni di aprile-maggio. In serata i due piccoli artisti hanno sfilato sulla passerella della Settimana della Moda Indiana in corso a Nuova Delhi indossando gli abiti delle stiliste Ashema e Leena che hanno voluto «riportare sulla scena» i due bambini che, dopo aver partecipato alla fastosa consegna degli Oscar a Los Angeles, erano ritornati nella loro bidonville di Mumbai.