30 luglio 2021
Aggiornato 01:30
Un altro parente illustre nel mondo dei motori

Fabian Vettel, anche il fratello di Seb corre in macchina... con l'Audi

A diciotto anni, il più giovane della famiglia del quattro volte iridato di F1 ha fatto il suo esordio su quattro ruote, a Hockenheim nella Tt Cup. La gara non è andata bene, anzi si è conclusa anzitempo con una squalifica. Ma Vettel Jr si pone obiettivi ambiziosi per il futuro

HOCKENHEIM – Molti debuttanti entrano in Audi Tt Cup quest'anno: il più famoso è tedesco e non vede l'ora di esordire in gara. «Non vedo l'ora – dichiara Fabian Vettel – Nei mesi prima di cominciare non sai come andrà, ma ora sono pronto e pieno di aspettative». Deve fare più foto e autografi di tutti, Fabian Vettel, fratello minore del quattro volte campione di F1 Sebastian. La sua partecipazione ha garantito grande attenzione a questo campionato. Un nome che attrae: «Devo gestire la situazione. C'è molto interesse, ma soprattutto per il primo weekend di gara, poi diminuirà». Ma anche la prima gara non è stata avara di emozioni: «Ho frenato troppo tardi e non sono riuscito a evitare il contatto: è stata tutta colpa mia». Un errore che ha avuto conseguenze: un drive through, penalità che però non ha scontato. «Ero così concentrato sul pilota davanti che non ho visto la bandiera. Perciò mi hanno squalificato». Così vanno le corse. Ma comunque per la Audi l'arrivo di Vettel Jr è stato un bell'arricchimento: «Fabian ha lavorato bene: nei test di Hockenheim è cresciuto a un ritmo impressionante – spiega Philipp Mondelaers, responsabile della Tt Cup – Abbiamo grandi aspettative». Anche le sue aspettative sono alte, pur cominciando a correre a un'età piuttosto avanzata: 18 anni. «Voglio diventare uno dei migliori – prosegue Fabian – Voglio salire sul podio, ma prima devo imparare tanto». A sostenerlo c'è papà Norbert, che fece lo stesso anche con Seb. L'ombra del fratello pesa, ma lui va per la sua strada: «Devo fare a modo mio, fare esperienza e capire la mia strada. Mio fratello pensa per sé, io mi concentro su di me». L'esperienza arriverà, ma l'attenzione c'è già. Fabian Vettel è un nome che attrae!