22 gennaio 2022
Aggiornato 04:00
Presentata la corsa che si svolgerà quest'anno

Scatterà a maggio la Mille Miglia dei novant'anni

Dal 18 al 21 le auto storiche attraverseranno oltre 200 Comuni d'Italia nella trentacinquesima edizione rievocativa della più famosa gara automobilistica italiana, che come tradizione partirà da Brescia. Ben 695 le iscrizioni

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/02/20170207_video_20460580.mp4

MILANO – La Mille Miglia compie novant'anni dalla prima edizione del 1927 e si prepara alla partenza la trentacinquesima edizione rievocativa con iscrizioni in forte crescita. Sono infatti 695 le domande di partecipazione e 440 le vetture accettate, tutte costruite tra il 1927 e il 1957, provenienti da 41 Paesi di cinque continenti. Partiranno giovedi 18 maggio e arriveranno domenica 21 maggio dopo avere attraversato più di 200 Comuni, sette regioni italiane e la Repubblica di San Marino. Rispettando la tradizione il percorso prenderà il via a Brescia e, dopo la tappa di Padova e il giro di boa a Roma, è prevista una sosta a Siena e la risalita verso Nord fino a Parma. Una tappa presentata dal sindaco Federico Pizzarotti: «Per noi è veramente un momento importante dell'anno in cui lavoriamo molto per renderlo il più accogliente possibile, per i piloti, per i turisti e per tutto quello che vuol dire per noi Mille Miglia. Quest'anno la cena sarà all'interno del Palazzo Ducale, un'ulteriore cornice fantastica per fare ammirare quello che è Parma e quello che è l'Italia ai tanti piloti che vengono da fuori». La principale novità dell'edizione 2017 è il sostanzioso aumento del numero di prove cronometrate, che salgono a 112, più 18 rilevamenti in sette prove a media imposta. La mattina di domenica 21 maggio è prevista la risalita della Pianura Padana attraverso Cremona e Mantova con pausa a Rovato prima della passerella finale che condurrà gli equipaggi sotto la bandiera a scacchi di Brescia.

(Fonte: Askanews)