28 marzo 2020
Aggiornato 18:30
Automobilismo

La Dakar compie 40 anni: svelata l'edizione 2017

Il più celebre dei rally raid tornerà dal prossimo 6 gennaio, per la decima volta nella sua storia in Sudamerica. Si parte dal Perù, dove mancava dal 2013, per concludersi il 20 a Cordoba

Stephane Peterhansel in azione nell'edizione 2013 della Dakar
Stephane Peterhansel in azione nell'edizione 2013 della Dakar Red Bull

ROMA – C'è il ritorno in Perù, da dove mancava dal 2013, poi Bolivia e Argentina per un totale di 8.700 chilometri in due settimane. Presentata la 40esima edizione della Dakar, la decima in Sudamerica, che prenderà il via il 6 gennaio da Lima per concludersi il 20 dello stesso mese a Cordoba. «Avremo condizioni di gara estremamente diverse da un Paese all'altro, cercheremo di regalare ogni giorno delle sorprese», ha annunciato il direttore del celebre rally-raid, Etienne Lavigne.

Il tracciato
Rispetto alle ultime cinque edizioni, cambierà qualcosa nel percorso sul suolo boliviano mentre per Cordoba, già sede della tappa argentina del Mondiale Rally, è alla sua prima volta come arrivo della corsa. Lima avrebbe già dovuto accogliere la partenza della Dakar nel 2015 ma fu costretta a rinunciare per colpa di El Niño, fenomeno climatico che ogni anno porta, a partire da gennaio, piogge torrenziali nel Paese. Secondo gli organizzatori, però, nel 2018 il maltempo non dovrebbe condizionare eccessivamente la Dakar che, dopo la partenza da Lima, farà tappa a Pisco e San Juan de Marcona prima di dirigersi verso sud e raggiungere La Paz attraverso il lago Titicaca.

(Fonte: Askanews)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal