31 maggio 2020
Aggiornato 07:00
Vittorie in rosa

Christina Nielsen, la prima donna titolata nell'automobilismo

La 24enne danese è diventata la prima pilotessa ad aggiudicarsi uno dei campionati più importanti al mondo nelle quattro ruote: la categoria americana Imsa, in classe Gt-Daytona. Ha vinto il titolo con il nostro Balzan su Ferrari

Christina Nielsen festeggia il campionato vinto questo weekend
Christina Nielsen festeggia il campionato vinto questo weekend Ferrari

BRASELTON – Christina Nielsen era attesa all’impresa e la ragazza danese non ha deluso. Per vincere matematicamente il titolo le sarebbe bastato guidare per tre ore delle dieci di durata della Petit Le Mans e lei per evitare guai è rimasta al volante della Ferrari 488 Gt3 della Scuderia Corsa per i primi 188 minuti di corsa, incurante delle temperature elevate registrate sulla pista di Road Atlanta, in Georgia, negli Stati Uniti. Con quel triplo stint la 24enne nata a Hørsholm è diventata la prima donna a vincere uno dei campionati più importanti al mondo, la classe Gt-Daytona della serie americana Imsa. Ad aiutare la Nielsen a scrivere questa pagina di storia del motorsport è stato il pilota italiano Alessandro Balzan, al secondo titolo con la Ferrari dopo quello Grand-Am del 2013 con la 458 Italia. Dopo il triplo stint della Nielsen sulla vettura si sono alternati Jeff Segal e Balzan che hanno riportato la vettura in zona podio, comandando la corsa per diversi giri e piazzando, nonostante una foratura, la 488 Gt3 al terzo posto conclusivo nella gara che è stata vinta dalla Dodge Viper di Jeroen Bleekemolen, Ben Keating e Marc Miller.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal