16 gennaio 2021
Aggiornato 03:30
Una nuova avventura per Rubinho

Rubens Barrichello torna al passato: correrà il Mondiale di kart

L'ex ferrarista ha accettato l'invito della squadra italiana Birel Art e si schiererà al via, a fine mese, del campionato del mondo in Svezia, correndo contro gli specialisti della categoria, ben più giovani di lui

ROMA – Rubens Barrichello torna al suo primo amore: il kart. L'ex pilota di Formula 1, attualmente impegnato nel campionato Stock Car Brasil, infatti, parteciperà con la squadra italiana Birel Art Racing ai campionati del mondo di classe Kz, in programma dal 31 agosto al 4 settembre a Kristianstad (Svezia). Prima di raggiungere i vertici del motorsport mondiale, Barrichello è stato protagonista di numerose vittorie nel karting. Il pilota brasiliano ha vinto per due anni consecutivi il campionato brasiliano Junior (nel 1983 e 1984) e ha trionfato per tre volte nella categoria Senior A (1986, 1987 e 1988). Passato alle competizioni in monoposto, Barrichello ha vinto la Formula Opel Lotus Euroseries nel 1990, la Formula 3 inglese nel 1991 ed è arrivato terzo nella Formula 3000 internazionale nel 1993. In Formula 1 dal 1994, Rubens ha partecipato a 326 Gran Premi con squadre di prestigio come Jordan, Stewart, Ferrari, Honda, Brawn GP e Williams: ha ottenuto 11 vittorie, 68 podi, 658 punti e 14 pole position, concludendo per due volte al secondo posto in campionato (nel 2002 e nel 2004) e due al terzo (nel 2001 e nel 2009). Nel 2012 ha corso in Indy Car Series e a partire dallo stesso anno ha gareggiato nel campionato Stock Car Brasil, nel quale ha vinto il titolo nel 2014. Rubinho, inoltre, continua ad essere protagonista nel karting: nel 2008 ha vinto la Desafio Internacional das Estrelas, lo scorso anno ha concluso con Birel Art al quarto posto (partito da oltre metà gruppo) alla Rotax Max Challenge Grand Finals (Dd2) a Portimao e ha dominato l’edizione 2016 dell’Irmc South America vincendo finale, prefinale, tutte le manche e conquistando la pole position.

Come un Gran Premio
«Sono molto contento di aver accettato l’invito del presidente Ronni Sala e del mio grande amico Jordon Lennox-Lamb di entrare a far parte di questa grande squadra – commenta Barrichello – A quarantaquattro anni non avrei mai pensato di gareggiare in un Mondiale di kart e quando l’ho comunicato ai miei figli erano molto entusiasti. Sono molto impaziente di gareggiare, anche perché quando ero giovane non avevo molte possibilità di disputare gare internazionali. È un grande sogno che si sta per avverare: mi sto allenando molto e l’impegno è massimo come alla vigilia di un Gran Premio di Formula 1». Il direttore tecnico Gianluca Beggio aggiunge: «Sono molto onorato di dare il benvenuto a Rubens Barrichello nella squadra e sono molto contento di poter contare su di lui per i campionati del mondo Cik-Fia di Kz. Per Birel Art Racing sarà un’ottima esperienza e cercheremo di metterlo nelle migliori condizioni per disputare un ottimo weekend».