20 settembre 2019
Aggiornato 11:30
Coppa del mondo di tiro a segno

Campriani e Zublasing vincono a Pechino

L'olimpionico di Londra e la sua compagna oro nella carabina. Simon Weithaler (Esercito) è 45esimo con 1131 punti.

PECHINO - La coppia d'oro del tiro a segno non si smentisce ed anche oggi a Pechino, in coppa del mondo, Niccolò Campriani e Petra Zublasing trionfano nella carabina 3 posizioni conquistando la prima posizione con lo stesso punteggio 458.8.

Niccolò Campriani (Fiamme Gialle) ha terminato la fase di qualificazione in prima posizione con 1182 punti e nella finale, in cui tutto si rimette in discussione, Niccolò ha tenuto testa agli avversari fino alla fine conquistando l'oro con 458.8 punti. Argento per il cinese Qinan Zhu con 458.1 e bronzo per il francese Valerian Sauveplane con 448.8. Simon Weithaler (Esercito) è 45esimo con 1131 punti.

Oro anche per Petra Zublasing (Carabinieri) nella carabina sportiva 3 posizioni. L'azzurra ha chiuso la qualificazione con 582 punti ed in finale ha avuto la meglio sulle avversarie con 458.8 punti. Argento per la cinese Jing Chang con 457.1 e bronzo alla cinese Dongoi Chen con 445.9. Le altre azzurre in gara Jennifer Messaggiero (Marina) e Antonella Notarangelo (Marina)si sono classificate rispettivamente 14esima con 574 punti e 18esima con 572 punti.