1 agosto 2021
Aggiornato 16:30
Ciclismo

Granfondo Campagnolo, il 12 ottobre Roma sarà invasa dai ciclisti

Dopo lo straordinario successo delle prime due edizioni, che le ha fatto superare sin da subito la cifra record di 5.000 iscritti, è stato confermato il format vincente, con una granfondo di 120 km e la ciclopedalata di 50 km «In bici ai Castelli» che scorreranno fra i luoghi mitici della città eterna e il fascino dei castelli romani.

ROMA - Roma si prepara ad ospitare l'invasione ciclistica della capitale: la Granfondo Campagnolo Roma. Dopo lo straordinario successo delle prime due edizioni, che le ha fatto superare sin da subito la cifra record di 5.000 iscritti, è stato confermato il format vincente, con una granfondo di 120 km e la ciclopedalata di 50 km «In bici ai Castelli» che scorreranno fra i luoghi mitici della città eterna e il fascino dei castelli romani.

Partenza il 12 ottobre davanti al Colosseo, storico scenario di tante battaglie, questa volta testimone di una nuova avvincente sfida…a due ruote. La corsa attraverserà il cuore antico di Roma: i Fori Imperiali, Piazza Venezia ai piedi del Campidoglio, il Teatro Marcello, il Circo Massimo, e l'Appia Antica con i suoi millenari sampietrini. Poi, sarà il momento del percorso fuori dalle mura capitoline per ammirare la campagna romana, lo splendido lago di Albano, scalare il «muro di Rocca di Papa», gli straordinari Castelli Romani.

Lanciato dal presidente del Comitato Organizzatore, Gianluca Santilli, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò, del presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco e del commissario tecnico della Nazionale Davide Cassani, il tracciato, tecnico e avvincente, è adatto a tutte le categorie, dai superagonisti ai ciclisti appassionati (per la pedalata «In bici ai Castelli» potranno partecipare anche le bici elettriche a pedalata assistita, ovviamente senza classifica), con epilogo alle Terme di Caracalla: un viaggio in bicicletta nel tempo, con la storia come scenografia. Le Terme di Caracalla saranno il cuore pulsante dell'evento, con il nuovo «villaggio» della Granfondo Campagnolo Roma, sviluppato all'interno dello Stadio «Nando Martellini».