29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
Ombre sulla canoa

La Procura del Coni convoca Benedini

Il canoista sarà ascoltato giovedì, per l'accusa ha violato due articoli del codice

ROMA - La Procura Antidoping del Coni ha convocato il canoista Franco Benedini in relazione alla sua espulsione dal raduno collegiale della nazionale azzurra di canoa in Australia. Benedini, allontanato in seguito al rinvenimento di sostanze vietate nella sua camera d'albergo, sarà ascoltato giovedì alle 10.30 presso gli uffici dello Stadio Olimpico di Roma. Il canoista azzurro è accusato di violazione degli articoli 2.2 e 2.6 del codice Wada (uso o tentato utilizzo di sostanze o metodi proibiti, possesso di di sostanze proibite).
Benedini in carriera vanta un bronzo ai Mondiali ed un quarto posto alle Olimpiadi di Pechino.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal