20 luglio 2019
Aggiornato 02:31
Rugby

Mauro Bergamasco operato giovedì alla spalla

Il flanker azzurro rischia fino a 4 mesi di stop per la lesione del tendine del muscolo sottoscapolare riportata in allenamento

ROMA - Mauro Bergamasco sarà operato giovedì a Milano alla spalla destra infortunata e rischia fino a 4 mesi di stop. Il flanker della nazionale italiana di rugby (84 cap) e dello Stade Francais verrà sottoposto ad un intervento in artroscopia per la lesione del tendine del muscolo sottoscapolare riportata in allenamento a Verona lo scorso 9 novembre.
Un infortunio che ha impedito a Bergamasco di giocare i primi due test-match internazionali perduti dall'Italia contro Argentina (22-16) e Australia (32-14) e che molto probabilmente lo terrà fuori anche per il prossimo 6 Nazioni. «I tempi di recupero sono variabili tra i 60 ed i 120 giorni, ma potremo avere un quadro definitivo relativamente al recupero funzionale dell'atleta solo al termine dell'intervento», ha spiegato Roberto Pozzoni, responsabile medico della nazionale italiana.

L'intervento verrà eseguito dal dottor Giuseppe Pacelli, in equipe con i medici azzurri Pozzoni e Corrado Bait, presso il centro di traumatologia dello sport dell'istituto ortopedico «Galeazzi» di Milano, diretto dal professor Herbert Schoenhuber.