26 luglio 2021
Aggiornato 23:30
Italia 2010

Volley, l’Italia a Roma contro Usa e Francia

Contro Porto Rico gli azzurri si sono imposti 3-1, al termine di una partita non facile e non bella in cui sono stati discontinui

CATANIA - L’Italia coglie la quinta vittoria e parte per Roma. Nella Capitale Vermiglio e compagni giocheranno la terza fase, quella decisiva per entrare in semifinale. Sulla loro strada troveranno nella nuova pool, che qualifica solo la vincente, Stati Uniti e Francia che affronteranno nell’ordine. Due avversarie di valore e qualità: rispettivamente campione olimpico e vice-campione d’Europa. Contro Porto Rico gli azzurri si sono imposti 3-1, al termine di una partita non facile e non bella in cui sono stati discontinui. Ma con la qualificazione ormai in tasca ed un 2-0 tranquillo accumulato una certa deconcentrazione può anche essere accettata.

Anastasi ha mandato in tribuna Savani e Birarelli, entrambi alle prese con piccoli problemi fisici ed ha inserito nel sestetto Cernic e Sala, portando per la prima volta in questo Mondiale, Bari e Buti in panchina. Gli azzurri sono partiti brillanti e decisi, con Fei in serata di vena si sono portati avanti 18-12, poi hanno rischiato di pagare caro qualche minuto di follia. Porto Rico ha rimontato cinque lunghezze (18-17) prima che la squadra di Anastasi riprendesse a macinare gioco imponendosi per 25-22 .Nel secondo parziale l’Italia non ripete gli errori del primo e domina il campo. L’equilibrio è rotto subito da una lunga serie di 5 muri tricolori. In questa occasione Porto Rico non ha la forza di reagire e l’Italia chiude 25-16. Nel terzo set si vede in campo un Porto Rico diverso,negli uomini e nello spirito. Cala il rendimento della ricezione italiana e i ragazzi di Cardona ne approfittano per accumulare vantaggio. Anastasi gioca la carta Zaytsev, che oggi ha compiuto 22 anni, ma non basta per cambiare le sorti del parziale e Porto Rico vince 25-18. Nel quarto l’Italia ha ritrovato la concentrazione e chiuso 25-21.

Seconda fase – terza giornata: Pool G Italia-Portorico. Classifica: Germania 3, Italia 2, Portorico 1. Pool H Serbia-Messico 3-0. Classifica: Serbia 4, Cuba 3, Messico 2. Pool I Egitto-Spagna 1-3. Classifica: Spagna 4, Russia 3, Egitto 2. Pool L Rep. Ceca-Camerun 3-0. Classifica: Rep.Ceca 4, Stati Uniti 3, Camerun 2. Pool M Argentina-Giappone 3-1. Classifica: Argentina 4, Francia 3, Giappone 2. Pool N Brasile-Bulgaria 0-3. Classifica: Bulgaria 4, Brasile 3, Giappone 2.

Terza fase – Pool O Italia, Francia, Stati Uniti. Pool P Rep.Ceca, Brasile, Germania. Pool Q Serbia, Argentina, Russia. Pool R Spagna, Bulgaria, Cuba.

ITALIA-PORTO RICO 3-1 (25-22 25-16 18-25 25-21)
ITALIA: Sala 6, Fei 20, Parodi 13, Mastrangelo 12, Vermiglio 2, Cernic 8. Libero: Marra. Travica 1, Lasko 2, Zaytsev 2. Non entrati: Bari, Buti. All. Anastasi.
PORTO RICO: Escalante 9, Perez, Rivera J. 10, Rodriguez 1, Soto 18, Rivera V. 4. Libero: Rosario. Muniz 5, Matias, Morales 2, Figueroa 9, Erazo. All. Cardona.
ARBITRI: Al Khelaifi (Ksa) e Labasta (Cze).
Spettatori: 5000. Durata set: 26, 25, 23,
Italia: bv 2, bs 12, m 14, e 14.
Porto Rico: bv 5, bs 14, m 4, e 15.