17 luglio 2019
Aggiornato 00:00
World Grand Prix

Volley, ko indolore con la Repubblica Dominicana, Italia battuta 3-2

Le azzurre erano già certe della qualificazione alle final-6, con un bottino complessivo di 6 vittorie e 3 sconfitte

TOKYO - L'Italia ha chiuso con una sconfitta per 3-2 contro la Repubblica Dominicana il terzo ed ultimo weekend della fase preliminare del World Grand Prix di volley femminile. Nell'ultimo match nella Pool I di Tokyo, le azzurre, già certe della qualificazione alle final-6, si sono lasciate rimontare due volte e battere con i parziali di 23-25, 32-30, 25-22, 22-25, 15-13.
L'Italia chiude così la fase di qualificazione con un bottino complessivo di 6 vittorie e 3 sconfitte, mentre per le dominicane, fuori dalle finali, è arrivata la terza vittoria. Le final-6 si giocheranno a Ningbo (in Cina) dal 25 al 29 agosto.

BARBOLINI - Massimo Barbolini non è preoccupato dopo il ko per 3-2 contro le caraibiche. Da mercoledì andranno in scena le Final Six e il ct ha voluto schierare tutte le ragazze in vista di un ritmo partita che diventa fondamentale per tutte.
«La Rep. Dominicana ha giocato una buonissima partita, non siamo riusciti mai (o quasi) a metterla in difficoltà in ricezione e questo le ha permesso di sviluppare al meglio il suo gioco e abbiamo commesso troppi errori», dice Barbolini.
«Ho fatto giocare molte delle ragazze, che sino a oggi avevo utilizzato poco perché volevo che riprendessero il ritmo partita. A Ningbo nella fase finale dobbiamo giocare cinque partite consecutive e per farlo dovremo ricorrere a tutto l’organico», conclude.