6 dicembre 2019
Aggiornato 05:30
Dopo 107 anni

L'Harley-Davidson pronta a lasciare Milwaukee

Per abbattere i costi del lavoro. A rischio 1.630 dipendenti. Il quartier generale dell'azienda rimarrebbe comunque nella città del Wisconsin

MILWAUKEE - Il suo ruggito ha reso famosa la città di Milwaukee, nel Wisconsin, ma oggi il caratteristico rombo gutturale della motocicletta Harley-Davidson rischia di risuonare altrove, se l'azienda non riuscirà a ridurre i costi del lavoro.
Già ad aprile Harley-Davidson ha avvisato i suoi dipendenti che potrebbe essere costretta a trasferire le sue attività industriali, se non riuscirà a ridurre i costi per milioni di dollari degli stabilimenti che costruiscono le cosiddette «motociclette di Milwaukee». Il quartier generale dell'azienda rimarrebbe comunque nella città del Wisconsin, ma si tratta di una magra consolazione per i suoi cittadini.

«Quando pensi a Milwaukee, pensi alla birra e all'Harley-Davidson - dice Steve Daily, un ricercatore dell'Associazione storica della contea di Milwaukee - giusto o sbagliato, è così». Ma le cose stanno cambiando. Nel 2008 il colosso della birra, Miller Brewing Co., ha trasferito a Chicago il suo quartier generale, dopo la fusione con Molson Coors Brewing Co.; anche l'azienda Schlitz, che un tempo si presentava come «la birra che ha reso famosa Milwaukee», è stata costretta a vendere tutto a una società di Detroit già alla fine degli anni '80.

A Milwaukee è quindi rimasta solo la Harley-Davidson. L'amministratore delegato, Keith Wandell, ha fatto sapere che l'azienda deciderà entro i prossimi due mesi se lasciare la città o meno. I dirigenti Harley hanno già visitato altri Stati, ma Wandell non ha voluto precisare quali. Sono 1.630 i lavoratori a rischio a Milwaukee.

La Harley è un'istituzione locale da oltre un secolo: tutto iniziò nel 1903, quando il 23enne William S. Harley e il 22enne Arthur Davidson cominciarono a vendere motociclette costruite in un piccolo capanno di legno. Quindi l'azienda arrivò a costruire motociclette per l'esercito Usa impegnato nelle due guerre mondiali, facendo conoscere al mondo la nuova icona dello stile di vita americano. «Simboleggia i valori americani classici di indipendenza, duro lavoro e libertà - ha sottolineato Kanti Prasad, docente dell'Università del Wisconsin-Milwaukee - Harley-Davidson è un fenomeno esclusivamente americano».