19 gennaio 2020
Aggiornato 22:00
Giro di Sardegna

Urtato da uno spettatore Petacchi cade in volata

Contusioni ad anca e gomito ed escoriazioni, in dubbio per domani

IGLESIAS - Alessandro Petacchi è caduto senza riportare conseguenze apparentemente serie nel momento clou della volata che oggi ha concluso la quarta e penultima tappa del Giro di Sardegna, 181 chilometri da Carbonia a Iglesias. Lo sprinter ligure del team Lampre è stato urtato da uno spettatore, che sporgendosi dalle transenne con una mano ha colpito inavvertitamente la leva del freno provocando una caduta di gruppo. Petacchi - si apprende dal team - ha riportato contusioni all'anca destra e al gomito sinistro, oltre a qualche escoriazione alla schiena.

Al momento dell'impatto con lo spettatore Petacchi era in testa alla volata e procedeva spedito verso quella che sarebbe stata la quinta vittoria stagionale. La caduta nel gruppo ha lanciato verso la vittoria di tappa il tedesco Danilo Hondo: il gregario di Petacchi al momento dell'incidente, avvenuto a circa 100 metri dal traguardo, si era da poco staccato dal treno della Lampre per lasciare strada allo sprinter spezzino.

Hondo al traguardo ha preceduto Giovanni Visconti (Isd-Neri) e Sacha Modolo (Colnago). Il ceco Roman Kreuziger del team Liquigas ha conservato la maglia di leader della classifica generale. Petacchi dopo la caduta è stato visitato al centro medico collocato in prossimità del traguardo. Al ritorno in albergo il medico sociale della Lampre visiterà il ciclista, la cui presenza nella tappa conclusiva di domani è in dubbio.