30 ottobre 2020
Aggiornato 03:30
Inizia domani la Trentino Cup

Trentino cup: prima partita per l'Italia contro il Canada

Recalcati: «A Trento per diventare squadra»

TRENTO  - L'Italia domani, sabato 25 luglio, alle 20,30 incontra il Canada nella prima giornata della Trentino Cup: «Questo torneo è un test vero, un banco di prova importante. Una sorta di crocevia per la nostra qualificazione -spiega Carlo Recalcati nella presentazione del Torneo presso la Cassa Centrale Banca - con la Trentino Cup finirà il grosso del nostro lavoro, iniziato a Bormio, dove abbiamo impostato logiche e principi offensivi e difensivi. Poi ci sarà solo lavoro di rifinitura per le gare con la Francia e la Finlandia»

L'Italia è concentrata sul Torneo e sulla successiva gara del 1 agosto con il Canada a Conegliano, ma il pensiero fisso è alla sfida con Francia e Finlandia dal 5 agosto in poi: «La qualificazione è un compito difficile -spiega Luca Vitali, guardia di questa Nazionale- non siamo i favoriti, ma questo è un buon gruppo. La strada è lunga, ma le difficoltà non ci spaventano». Conferma l'azzurro Marco Belinelli: «E' vero, non siamo favoriti, ma può essere una cosa buona che la pressione sia soprattutto su di loro. Daremo il nostro massimo: siamo tutti giovani e dobbiamo essere una cosa sola, una vera squadra, se vogliamo qualificarci per l'Europeo».

«Inutile nasconderlo: la Francia è la favorita -continua Carlo Recalcati- e la Finlandia merita il nostro rispetto e la nostra considerazione. Abbiamo lavorato finora per arrivare al 5 agosto e cercare di sovvertire i pronostici. La Francia è una sqaudra dai tanti talenti individuali, ma questa qualità non sempre significa avere una squadra di talento. Sappiamo, elo abbiamo verificato nel tempo, che con la giusta preparazione, con la dovuta attenzione, senza copiare il loro modo di giocare, possiamo essere più squadra di loro e in tal senso possiamo avere la meglio. La Trentino Cup con le tre gare contro Canada, Nuova Zelanda e Portogallo ci permetterà di diventare squadra e in tal senso è importantissimo».

«Non è la prima volta che Trento ospita l'Italia -conclude Recalcati- ci ha sempre accompagnati con un calore discreto. Un calore che si sente. Ed è un piacere».

Recalcati sceglierà i dodici che scenderanno in campo contro il Canada dopo la seduta di tiro di domani mattina.

Questi i giocatori a disposizione:
1. Amoroso Valerio
2. Aradori Pietro
3. Bargnani Andrea
4. Belinelli Marco Stefano
5. Crosariol Andrea
6. Cusin Marco
7. Datome Luigi
8. Garri Luca
9. Giachetti Jacopo
10. Hackett Daniel
11. Gigli Angelo
12. Mancinelli Stefano
13. Mordente Marco
14. Poeta Giuseppe
15. Soragna Matteo
16. Vitali Luca

Canada (formazione annunciata)
Jermaine Anderson Guard 6’2 Toronto, ON Tuebingen (Germany)
Ryan Bell Guard 6’5 Ottawa, ON Schalke (Germany)
Jermaine Bucknor Forward 6’7 Edmonton, AB Maurienne (France)
Aaron Doornekamp Forward 6’7 Odessa, ON Carleton University (CIS)
Olu Famutimi Forward 6’6 Toronto, ON Khimik (Ukraine)
Russell Hicks Centre 7’1 Niagara Falls, ON Florida Atlantic Univ.
Levon Kendall Forward 6’10 Vancouver, BC Panionios (Greece)
Tyler Kepkay Guard 5’10 Vancouver, BC University of Utah (NCAA)
Kyle Landry Forward 6’9 Calgary, AB Mons-Hainaut (Belgium)
Phil Martin Forward 6’8 Hamilton, ON Banco Sardegna (Italy)
Kevin Pangos Guard 6’0 Holland’s La, ON Dr. Dennison (HS)
Andy Rautins Guard 6’5 Syracuse, NY Syracuse University (NCAA)
Jevohn Shepherd Forward 6’6 Toronto, ON University of Michigan (NCAA)
Jesse Young Forward 6’10 Peterborough, ON Murcia (Spain)

Trento -Trentino Cup
25 luglio, 20,30, Italia- Canada (differita Rai Sport Più 22,30)
26 luglio, 20,30, Italia- Nuova Zelanda (differita Rai Sport Più 22,30)
27 luglio, 20,30, Italia- Portogallo (differita Rai Sport Più 22,30)