1 agosto 2021
Aggiornato 16:00
Imperia Winter Regatta

Secondo giorno di regate della 19a Imperia Winter Regatta

Dopo la giornata d’apertura caratterizzata dal maltempo è tornato il sole sulle regate liguri

Dopo le condizioni meteorologiche proibitive della giornata di apertura il sole è tornato a riscaldare la riviera del ponente ligure permettendo finalmente di disputare le prime prove della 19a Imperia Winter Regatta, manifestazione organizzata dallo Yacht Club Imperia.

Nella mattinata il vento stentava a distendersi sui due campi di regata – a levante dell’abitato di Imperia quello per i 420 (open e femminile), a ponente quello delle classi olimpiche 470 (maschile e femminile, Laser Standard (maschile) e della classe Laser Radial (maschile e femminile) – pertanto il Comitato di Regata ritardava la partenza fino alle prime ore del pomeriggio. A quel punto si era disteso un vento di levante di intensità intorno a 10/12 nodi che permetteva di segnalare la partenza di tutte le classi in gara: le regate risultavano particolarmente impegnative per il moto ondoso che permaneva dopo la libecciata di ieri.

Due le prove concluse per le classi 470 e Laser: la seconda delle quali ridotta appena prima del tramonto.

Nella classe 470 maschile la classifica generale vede in testa l’equipaggio croato Siviz Kosuta/Farneti primo in entrambe le manche di oggi, seguito dai due equipaggi tedeschi Wagner/Scheufleur (2-2) e Bigaki/Steinborn (4-5) rispettivamente al secondo e terzo posto.
Nella classe 470 femminile al comando è l’equipaggio palermitano De Giacomo/Cicala (4-1).

Nell’altra classe olimpica, Laser Standard, è Giacomo Bottoli, portacolori del Centro Velico Marina Militare, a guidare la classifica (2-3) davanti all’ungherese Berecz (1-8), secondo a al gardesano De Paoli (10-1) terzo.

Domani conclusione di IWR 2008 con la partenza della prima prova prevista per le ore 10.00.

Anche quest’anno la gestione sportiva di IWR è affidata a una giuria internazionale composta da Giudici di Regata provenienti da Austria, Francia, Germania, Grecia, Israele e Italia, mentre il Comitato di Regata che dirigerà le operazioni a mare sarà presieduto dagli Ufficiali di Regata italiani Fabio Barrasso di Genova e Pierangelo Morelli di Andora.