Arti marziali indiane

Durjaya Vidya: l’arte marziale che mira all’evoluzione e alla perfezione dell’essere umano

Il maestro Bruno Malatesta spiega quali sono le caratteristiche del Durjaya Vidya. Un’arte marziale di origini indiane che promuove l’evoluzione fisica e spirituale

Il Durjaya Vidya parte è un’arte da combattimento di origine indiana che fa parte della tradizione dei Brahamaksatria, i monaci guerrieri – spiega Antonio Bruno Malatesta, insegnate di Durjaya Vidya. Di origini molto antiche, trae la sua particolarità dalle tecniche di combattimento degli Kṣatriya, gli antichi guerrieri indiani.

Una delle più grandi manifestazioni dell’arte da combattimento
«Le tecniche del Durjaya Vidya sono tecniche di combattimento molto efficaci, utilizzabili per la difesa personale e nel combattimento di strada. La tradizione antica del Durjaya Vidya rappresenta una delle più grandi manifestazioni dell’arte da combattimento. Si è poi diffusa in tutta l’Asia prendendo differenti caratteristiche sulla base dei Paesi in cui veniva insegnato questo tipo di tecniche», continua Malatesta.

Uno sviluppo anche sul piano spirituale
«Attualmente il Durjaya Vidya, rappresenta un’arte marziale che noi insegniamo per consentire alle persone uno sviluppo sul piano fisico, mentale e anche spirituale. Una delle caratteristiche principali del Durjaya Vidya, infatti, è la sua immensa spiritualità che deriva dalla tradizione indiana, ma che ha delle sue particolari caratteristiche legate all’aspetto Shivaita».

Il dono di Shiva
«Secondo la tradizione, quest’arte marziale viene portata in manifestazione direttamente da Shiva come dono all’umanità, come via all’evoluzione e perfezione dell’essere umano. Quello che noi possiamo far vedere sono le tecniche che rappresentano gli aspetti di quest’arte marziale. Caratteristica energetica e spirituale dell’arte marziale è il combattimento attraverso le tecniche legate al controllo del Prana e tecniche legate all’utilizzo dei Mantra, che fanno parte degli insegnamenti di quest’arte».

Una grande risorsa per l’evoluzione dell’essere umano
«Il male prospera dove non vivono divini guerrieri, la frase riassume le caratteristiche anche etiche che il Durjaya Vidya assume nel momento in cui le persone che si addestrano a questa tecnica sono portate a sviluppare alte caratteristiche etiche e morali, perché si avvalgono di una tecnica di grande potenza. Il Durjaya Vidya rappresenta sicuramente un’arte marziale particolare e una grande risorsa per l’evoluzione e il miglioramento della persona», conclude Malatesta.