25 giugno 2017
Aggiornato 19:00
Cultura

I cinque libri imperdibili da leggere insieme ai tuoi bambini da 0 a 3 anni

I libri da leggere ai propri bambini, fin dai primissimi anni di vita. Economici, ricchi di illustrazioni e veramente imperdibili

Quali libri leggere ai bambini da 0 a 36 mesi
Quali libri leggere ai bambini da 0 a 36 mesi (Evgeny Atamanenk | Shutterstock)

Insegnare ai propri figli ad amare i libri e la lettura è uno dei primi – e più importanti – gesti d’amore che si possano fare nei confronti dei propri piccoli. Spesso però, è davvero difficile scegliere tra le numerose proposte che si trovano nel campo editoriale. Ecco una selezione – fatta dalla nostra redazione – dei volumi più curiosi e interessanti.

Facciamo le facce - Edizioni Gribaudo - € 6,90
Un libricino economico e davvero particolare, ma senz’altro immancabile nella libreria dei piccoli. Rabbia, gioia, tristezza, stupore. Sono tutte emozioni con cui il bambino dovrà confrontarsi fin dai primissimi mesi. E il volume può essere considerato una piccola guida al riconoscimento dei vari stati d’animo. Una volta che il bambino è in grado di comprendere l’emozione associata alla faccia impressa nelle pagine, i neogenitori potranno leggere una piccola filastrocca a essa associata.

()

AN GHIN GO' Filastrocche, canzoncine e stroccole da leggere AD ALTA VOCE per farsi venire la ridarella! - Il Castoro Edizioni - € 14,50
Dai due anni in su ci si può iniziare a divertirsi con il proprio bambino a cantare insieme e non solo. Non è solo un libro, ma 50 pagine di emozioni espresse in rime. L’autrice è Emanuela Bussolati che ha vinto il Premio Andersen nel 2013 in qualità di miglior autrice. Madama Doré, Piso Pisello, Ma che bel castello, Crapapelata e tante altre fantastiche filastrocche tradizionali ottimamente illustrate da leggere rigorosamente ad alta voce.

()

Le Mani di Papà – Babalibri - € 12,00
Senza parola, è questa l’idea di Émile Jadoul che ha scritto le mani di papà. Un libro adatto ai piccolissimi – dai 6 mesi in su – è basato quasi totalmente su immagini. Qua e là compaiono alcuni suoni onomatopeici che il piccolo potrà facilmente riconoscere tra le varie situazioni quotidiane. Il libro ha vinto il premio nati per leggere. Uno dei primi libri da proporre al proprio piccolo – immancabile nella propria casa.

()

Favole al telefono – Einaudi Editore – € 12,50
Un classico di Gianni Rodari, scritto nel lontano 1962. La storia è tanto emozionante quanto commovente. Il papà – il ragionier Bianchi – è fuori casa e non riuscirà ad arrivare in tempo per abbracciare la figlia e darle la buona notte. Ed è così che il telefono azzera le distanze tra genitori e figli. La particolarità delle fiabe raccontate nel libro è dovuta dallo scontro di più termini, da occasionali giochi di parole e persino da errori di ortografia. I racconti del padre sono così toccanti che persino le centraliniste ne rimangono incantante.

()

Musetta: per iniziare a leggere, partendo dai simboli
I libri di Musetta sono bellissimi, dotati di splendide illustrazioni e aiutano il piccolo a leggere decifrando i simboli. All’interno del testo, infatti, mancano delle parole che, però, vengono rappresentate con delle piccole immagini. Il piccolo potrà leggere insieme a voi cercando di capire cosa ritraggono le immagini. I libri della collana sono suddivisi per argomento: Musetta in cucina, Musetta è ammalata, Musetta va a pesca, Musetta al lavoro eccetera. Sono editi da Centro del Libro e hanno un prezzo davvero abbordabile: 5 euro.

()