Benefici del limone

Acqua e limone non solo per dimagrire: 4 motivi per cui fa bene alla salute

Acqua e limone, oltre a essere gli ingredienti principi per un’ottima bevanda estiva, è anche un rimedio per mantenerci in ottima salute. Tutti i benefici della limonata

Acqua e limone: tutti i benefici
Acqua e limone: tutti i benefici (JeniFoto | Shutterstock)

Cosa c’è di meglio, nelle calde giornate d’estate, che rinfrescare il nostro corpo con una bella bevanda a base di acqua e limone? La limonata è stata senz’altro una delle bibite più antiche della storia, considerando che le origini del giallo agrume si perdono nella notte dei tempi. E nell’arco di millenni si sono potute scoprire e sperimentare le sue incredibili virtù salutari. Ecco quali sono.

Ottimo rimedio per l’ipertensione
Fa parte di molte tradizioni popolari, la pratica di bere durante la giornata dell’acqua arricchita con del succo di limone. Ma i suoi benefici sembrano essere stati confermati anche recentemente dal alcune ricerca scientifiche. Una di queste è quella pubblicata sul Journal of Nutrition and Metabolism, la quale mette in evidenza le sue virtù antiipertensive se assunto con costanza. Inoltre pare apportare benefici anche al sangue, migliorando la produzione di globuli rossi.

Rimedio per i diabetici
Una bella limonata preparata con l’aggiunta di scorza di limone – rigorosamente biologico – potrebbe aiutare a ridurre i sintomi causati da glicemia e diabete. È quanto emerge da uno studio pubblicato sul Diabetes Metabolism Journal. A detta degli scienziati, infatti, la parte esterna del frutto conterrebbe un’elevata quantità di polifenoli. Composti che eviterebbero l’angoscioso problema dell’insulino-resistenza.  Inoltre, l’effetto antidiabetico sarebbe potenziato da due sostanze che aiutano a ridurre la concentrazione di glucosio ematico: la naringina e l’esperidina.

Elimina l’acidità gastrica
Il cosiddetto bruciore di stomaco è un problema alquanto diffuso. Spesso, però, se il problema non è particolarmente severo basta adottare dei semplici stratagemmi naturali al 100%, per diminuire l’acidità. Tra questi vi è proprio la bibita a base di acqua e il limone. Utilizzato dopo i pasti, l’agrume è in grado di ridurre il pH gastrico grazie alla formazione di carbonato di calcio, sostanza che si libera non appena viene a contatto con la nostra saliva. Altre ricerche indicano che l’olio essenziale potrebbe proteggere lo stomaco in caso di ulcere. Ma quest’ultimo non andrebbe utilizzato se non con il consiglio del proprio medico curante.

Scioglie i calcoli renali
Secondo quanto è emerso da una recente ricerca dell’Università di Houston, il limone è in grado di sciogliere l’ossalato di calcio, tipico componente dei calcoli renali. Il merito sarebbe dovuto a un particolare composto che si trova naturalmente nell’agrume: l’idrossicitrato composto (o HCA). I pazienti che soffrono di calcoli renali, generalmente sono in terapia con il citrato di potassio. Tale farmaco, però, può provocare danni all’apparato gastrointestinale nei soggetti predisposti. Ma non solo: la terapia riesce solo a rallentarne la formazione. Mentre l’idrossicitrato composto riesce addirittura a far sciogliere i calcoli. Tuttavia è importante sottolineare che prendere acqua e limone non sarà mai così efficace come assumere una pastiglia a base di HCA. Però, nel tempo, può prevenirne la formazione.

Un integratore idro-salino
La limonata viene spesso consumata con l’aggiunta di zucchero. Ma se si utilizza a scopo salutare è sconsigliabile unire anche questo ingrediente. Inoltre va detto che, specie in estate, bere bevande zuccherate non fa altro che aumentare la sensazione di sete. Mentre il limone, tra le altre cose, è anche un ottimo dissetante. Che, grazie alla sua ricchezza di Sali minerali, diviene un naturale integratore idro-salino.

1]  Arzneimittelforschung. 2001 Oct;51(10):799-805. Antioxidative effects of lemon oil and its components on copper induced oxidation of low density lipoprotein. Grassmann J1, Schneider D, Weiser D, Elstner EF.

[2] Fukuchi Y, Hiramitsu M, Okada M, et al. Lemon Polyphenols Suppress Diet-induced Obesity by Up-Regulation of mRNA Levels of the Enzymes Involved in β-Oxidation in Mouse White Adipose Tissue. Journal of Clinical Biochemistry and Nutrition 2008;43(3):201-209. doi:10.3164/jcbn.2008066.

[3] Jung UJ, Lee MK, Jeong KS, Choi MS. The hypoglycemic effects of hesperidin and naringin are partly mediated by hepatic glucose-regulating enzymes in C57BL/KsJ-db/db mice. J Nutr. 2004 Oct;134(10):2499-503. PubMed PMID: 15465737.

[4] Chem Biol Interact. 2011 Jan 15;189(1-2):82-9. doi: 10.1016/j.cbi.2010.09.031. Epub 2010 Oct 8. Gastroprotective mechanisms of Citrus lemon (Rutaceae) essential oil and its majority compounds limonene and β-pinene: involvement of heat-shock protein-70, vasoactive intestinal peptide, glutathione, sulfhydryl compounds, nitric oxide and prostaglandin E₂. Rozza AL1, Moraes Tde M, Kushima H, Tanimoto A, Marques MO, Bauab TM, Hiruma-Lima CA, Pellizzon CH.

[5] J Nutr Metab. 2014; 2014: 912684. Published online 2014 Apr 10. doi:  10.1155/2014/912684. Effect on Blood Pressure of Daily Lemon Ingestion and Walking  Yoji Kato, 1 ,* Tokio Domoto, 1 Masanori Hiramitsu, 2 Takao Katagiri, 2 Kimiko Sato, 1 Yukiko Miyake, 1 Satomi Aoi, 1 Katsuhide Ishihara, 1 Hiromi Ikeda, 1 Namiko Umei, 1 Atsusi Takigawa, 1 and Toshihide Harada 1