13 giugno 2021
Aggiornato 08:00
«Sono perseguitato dalla giustizia da 12 anni»

Uomo minaccia di lanciarsi dal Tribunale di Milano: «Sono perseguitato dalla giustizia»

Un uomo è salito su un'impalcatura fuori dal Palazzo di giustizia di Milano e minaccia di suicidarsi lanciandosi nel vuoto da un'altezza di circa 15 metri

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/01/20170110_video_16524657.mp4

MILANO - Un uomo è salito su un'impalcatura fuori dal Palazzo di giustizia di Milano e minaccia di suicidarsi lanciandosi nel vuoto da un'altezza di circa 15 metri. Per questo via Freguglia, che costeggia la cittadella giudiziaria meneghina, è stata chiusa al traffico ed è presidiata da forze dell'ordine, personale del 118 e Vigili del fuoco che, per scongiurare il rischio di una caduta, hanno gia gonfiato e allestito sotto l'impalcatura un "airpack", un enorme materasso antisuicidio. L'uomo, pantaloni blu, giacca nera e zaino in spalla, si definisce "perseguitato dalla giustizia da 12 anni». Un carabiniere e alcuni vigili del fuoco sono nel frattempo saliti sull'impalcatura nel tentativo di convincerlo a scendere, ma per il momento la situazione resta tesa. Insieme a loro c'è anche il pm di Milano Mauro Clerici che sta parlando all'uomo per cercare di farlo ragionare.