21 agosto 2019
Aggiornato 09:30
Spaccio droga

Eroina e cocaina al «popolo della movida»: arrestato pusher che riforniva la Torino bene

Lo spacciatore, un gambiano di 35 anni, è stato arrestato sabato sera: aveva appena ceduto dosi di eroina a un uomo per una serata con i colleghi

TORINO - Spacciava eroina e cocaina vicino ai locali frequentati dai torinesi e studenti della movida torinese del centro. I carabinieri della Compagnia San Carlo hanno arrestato in Via San Quintino, sabato sera, un cittadino del Gambia, Mamadou Kamara, di 35 anni per detenzione spaccio di droga. Il pusher è stato fermato immediatamente dopo aver ceduto a un uomo di 60 anni, prima della serata tra amici e colleghi di lavoro, 2 dosi di eroina. Nelle tasche del pusher,  i militari hanno  sequestrato  12 dosi di droga, tra eroina e cocaina, e 300 euro in contanti, il guadagno della serata. Il cliente è stato segnalato come tossicodipendente alla Prefettura. 

Pusher della movida

Il pusher spacciava tra Via Roma e i locali di via San Quintino. Quattro giorni prima, Kamara era stato fermato e arrestato dagli stessi militari in corso Vittorio Emanuele, quasi angolo con Via Bellini (vicino a Via San Quintino), per detenzione di 16 dosi di droga, tra eroina e cocaina. In tasca i militari glia avevano trovato 520 euro in contanti, il guadagno della serata. 

San Salvario e Valentino

Nelle ultime due settimane, i  carabinieri del Comando Provinciale hanno eseguito diversi  controlli anche nel quartiere San Salvario  e Parco del Valentino. L’attività ha permesso di arrestare e denunciate nove pusher africani che vendevano eroina, cocaina, marijuana e crack all’interno del Parco del Valentino. Sequestrare decine di dosi di droga.