23 gennaio 2019
Aggiornato 23:00
Cronaca

Lodi, cinghiali invadono la A1: un morto e dieci feriti

La vittima è un polacco di 28 anni, coinvolti cinque minori. È successo intorno alle alle 4 del mattino quando una Renault ha investito il gruppo di animali

Una delle automobili coinvolte nell'incidente sull'Autosole fra Lodi e Casalpusterlengo causato dal passaggio di un branco di cinghiali
Una delle automobili coinvolte nell'incidente sull'Autosole fra Lodi e Casalpusterlengo causato dal passaggio di un branco di cinghiali ANSA

LODI - Un morto e dieci feriti per un incidente avvenuto alle prime ore della mattinata sulla A1, tra Lodi e Casalpusterlengo, a causa di un branco di cinghiali che ha invaso la carreggiata. È successo intorno alle alle 4 del mattino quando una Renault ha investito il gruppo di animali. Il conducente dell'auto si è a quel punto fermato sulla corsia di emergenza per chiedere l'intervento dei soccorsi, ma una seconda vettura, una Volkswagen Polo, forse a causa delle due carcasse di animali ancora presenti sulle altre corsie, ha investito il conducente della prima auto mentre stava ancora parlando con il cellulare. Subito dopo è stata coinvolta nel tamponamento a catena una terza auto, sempre una Renault, che arrivava a forte velocità.

L'uomo rimasto ucciso

Il proprietario della Polo, un polacco di 28 anni, è rimasto incastrato all'interno dell'abitacolo ed è morto subito dopo l'arrivo dei soccorsi. L'uomo investito sulla corsia di emergenza è stato invece portato in gravi condizioni all'ospedale di Parma.

Tra i feriti anche bambini

Tra i feriti ci sono anche tre bambini, nessuno dei quali è grave: sono un maschio e una femmina di otto anni e un ragazzino di undici. Tra i coinvolti nell'incidente anche altri due minori, un maschio di 13 anni, una femmina di 15. Tutti i feriti sono stati trasportati negli ospedali di Lodi, Piacenza e Parma.