5 aprile 2020
Aggiornato 16:00
Appuntamenti

Eventi a Bologna, 7 cose da fare giovedì 8 marzo

Dal gusto alla musica, al cinema. Ecco cosa vi attende in città nella giornata dedicata alle donne ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori

Bologna, 7 cose da fare giovedì 8 marzo
Bologna, 7 cose da fare giovedì 8 marzo Shutterstock

BOLOGNA – Dai sapori, ai concerti, dal cinema, all'arte. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti dell'8 marzo a Bologna.

Gusto
A Fico Eataly World, «Casara per un giorno», tutte le donne iscritte potranno produrre, con l’aiuto del nostro casaro, una forma di GranaPadano DOP nelle due lavorazioni giornaliere: alle 11 e alle 17. Essendo un evento a numero chiuso, i posti sono limitati, per questo vi chiediamo di registrarvi in loco arrivando all'evento in anticipo rispetto all'orario di inizio previsto. Al termine, un ricordo dell’esperienza e non mancherà un aperitivo dedicato per festeggiare tutte insieme questa giornata.

Musica live
I «Gajè - Gipsy Swing» tornano a casa Macondo, nel cuore del Pratello. Quale posto migliore per festeggiare la Festa della Donna. Elena Mirandola – Violino, Alessandro De Lorenzi – Chitarra, Francesco Cervellati – Contrabbasso.

Cinema
Giovedì 8 marzo, alle 20.45, al Cineclub Bellinzona Bologna «L'intrusa» [L. Di Costanzo, ITA-CH-FRA/2017, 95']. Napoli ai giorni nostri. Giovanna è una donna che lavora nel sociale e che si deve confrontare quotidianamente con le problematiche sociali della città. Il centro che dirige offre un luogo protetto in cui crescere e giocare dopo le ore di attività scolastica a bambini che potrebbero finire precocemente a far parte della manovalanza camorristica. Un giorno Maria, madre di due bambini, chiede e trova rifugio, con il consenso di Giovanna, in un monolocale che appartiene al centro. La quale però non sa che si tratta della giovane moglie di un boss della camorra ricercato per un efferato omicidio.

Concerti
Al Porcomondo, alle 21.30, una straordinaria voce femminile, quella di Enrica La Penna, celebrerà insieme a noi la giornata dedicata alle donne interpretando, alla testa di un trio a tutto groove brani di artisti come Roy Hargroove, George Benson, Al Jarreau ed altri, in un repertorio che va dal Jazz alla Samba passando per tonalità Funk e neo Soul. Completano l'organico: Alain Pattitoni -Chitarra, Federico Gueci – Basso, Riccardo Cocetti _ Batteria.

live painting
Öff propone per l'8 marzo una vera e propria performance a tutto tondo del poliedrico artista Claudio Cavallaro. Un live-painting intimo che coinvolgerà le tante persone partecipanti, accompagnato da un selezione di vinili che contamineranno sensi, anima e corpo. L'artista sarà immerso tra il pubblico in una vera e propria performance interattiva che porterà alla creazione di un opera contaminata dalle differenti presenze della serata. Unico e, sopratutto, irripetibile.

Per le più piccole
In Avanscoperta, alle 16.30 festeggiamo insieme le nostre donne in erba leggendo albi illustrati al femminile. Per bambini e bambine di 4-5 anni. Per allietare l'evento mangeremo insieme qualche biscottino e berremo un po' di succo. L'evento è gratuito ma su prenotazione chiamando allo 051/9910551 oppure scrivendo a info@inavanscoperta.it.

Jazz e africa
Alla Cantina Bentivoglio, Lisa Manara (voce), Aldo Betto (chitarra), Federico Squassabia (Fender Rhodes) e Youssef Ait Bouazza (batteria). Dall’«Urlo dell’Africanità» il progetto si allarga, introducendo brani originali in equilibrio tra echi africani, suggestioni capoverdiane ma sfruttando la forma canzone che nei concerti viene portata ad una dimensione più istintiva e libera. Prossima l'uscita dell'album dai cui è estratto il singolo «Mai la stessa aria». Lisa Manara, voce potente e graffiante, nasce nel 1992 in un piccolo paese della Romagna, si avvicina alla musica all’età di 4 anni giocando con la tastiera del pianoforte. La passione per la musica black la porta a vincere nel 2011 il concorso «Donne Jazz & Blues» di Bertinoro che le permette di partecipare ad un workshop sulla voce presso la Venice Voice Academy di Los Angeles. Corista nel tour 2018 di Gianni Morandi. Ecco cosa ha scritto di lei Alceste Ayroldi, giornalista della prestigiosa rivista Musica Jazz.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal